BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

ViviRomano SOStenibilmente: consumo critico e solidarietà all’amatriciana

Un weekend all’insegna di gusto, ambiente e territorio: sabato maratona gastronomica a sostegno dei paesi terremotati, domenica in piazza commercianti, cooperative e biodistretto sociale.

Una delle tappe della cena itinerante di sabato 10 settembre a Romano di Lombardia quest’anno non poteva che chiamarsi “speciale amatriciana” con la decisione di destinare tutti i proventi dell’intera serata a favore di Amatrice e dintorni: un gesto di solidarietà che ben si inserisce in una manifestazione che da questa edizione vuole caratterizzarsi per l’attenzione alla sostenibilità, intesa nella sua accezione più ampia: ambiente, territorio, produzioni tipiche, green economy, consumo critico e solidale.

Altra novità centrale di ViviRomano SOStenibilmente 2016 sarà difatti l’incontro in programma domenica 11 settembre alle 10.30 in cui si dibatterà attorno ai temi del consumo critico, dei Gruppi di Acquisto Solidali (Gas) e della costituzione del Biodistretto sociale ad opera di un significativo gruppo di cooperative bergamasche. Durante tutta la giornata, dalle 9 alle 19, il caratteristico centro storico della città della bassa bergamasca sarà popolato da stand di commercianti, artigiani locali e non solo, negozi di vicinato e birrifici artigianali, nonché di associazioni e di artisti che hanno aderito ai concorsi indetti dal circolo Il Romanino e dall’Avis giovani.

Il programma di domenica

Ricco e variegato il programma di iniziative che animeranno la domenica: al termine del convegno mattutino c’è la possibilità di aderire al pranzo convenzionato di numerosi ristoranti (20 euro adulti, 10 euro bambini) mentre nel pomeriggio le attività si alterneranno senza sosta: a partire dalle 16.15 in piazza Roma si terrà la sfilata di moda sostenibile a cura di Vanilla Style mentre alle 17 l’Avis giovani presenterà lo spettacolo curato dalla compagnia teatrale Studio Oida dal titolo “La Piuma – Remember 9/11” che intende unire le due tematiche (11 settembre e il dono) proposte rispettivamente dal concorso pittorico promosso dal Circolo Culturale Il Romanino e dal PhotoContest AvisGiovani. Scenografie, costumi e oggetti di scena sono realizzati con materiali riciclati, grazie alla fantasia e alla creatività del gruppo che intende così promuovere il riutilizzo contro lo spreco.

Alle 17.45 sarà dunque la volta delle premiazioni del concorso dal titolo “Siamo il mondo: rinascere nella solidarietà” organizzato in occasione del 15° anniversario dall’attacco delle Torri Gemelle. Il concorso, rivolto ad artisti e appassionati d’arte di ogni età, ha chiesto di rappresentare la capacità di resilienza dimostrata dalla popolazione mondiale di fronte ad attentati terroristici e soprusi perpetrati a danno degli innocenti. Terminata la consegna dei riconoscimenti da parte del circolo Il Romanino, saranno i vincitori del Photocontest organizzato dal gruppo Avis Giovani ad avere la scena con il tema del “Dono” aperto a tutti gli appassionati di fotografia da 0 a 40 anni: ammesse fotografie analogiche, digitali o scattate con smartphone. Infine dalle 18.15 la presentazione corsi e momenti di intrattenimento a cura dell’associazione Smile Danza.

La giornata avrà un ulteriore sviluppo in serata, con la cooperativa La Gasparina di Sopra che proporrà dalle 19 una cena a buffet preparata con prodotti a Km 0 di Cascina Gasparina. Alle ore 21, sempre presso la Cooperativa Gasparina vi sarà la quinta e ultima proiezione di “Revenant” all’interno del ciclo Cinema all’aperto organizzato con il Comune di Romano di Lombardia.

Sabato maratona gastronomica

Come da tradizione la fiera a cielo aperto della domenica è preceduta dalla maratona gastronomica, organizzata dall’associazione “I negozi di Romano” e dall’Amministrazione comunale che avrà luogo il sabato sera per le vie del centro: una vera e propria cena itinerante con diverse tappe sparse per la città e la possibilità di acquistare un piatto ricordo da collezione. Una tappa gastronomica ricorderà in particolare Amatrice e i paesi vicini, recentemente colpiti dal terremoto e a cui gli organizzatori della manifestazione hanno deciso di devolvere i proventi della serata. Un motivo in più per partecipare con gusto all’iniziativa dal sapore decisamente solidale. Non mancheranno i momenti di spettacolo e folclore perché la serata sarà allietata con canti e balli popolari dal gruppo folcloristico “I gioppini di Bergamo”.

Ambiente, Gusto e Solidarietà – Convegno su stili di vita e consumi alimentari

Domenica 11 settembre alle 10.30 sul palco in piazza Roma saranno presenti alcuni relatori per discutere attorno a tematiche sempre più cruciali per la nostra salute e per quella del pianeta terra, a sostegno di una società e un’economia ecologica e solidale, più attenta all’ambiente e alle persone.

Ad aprire l’incontro l’introduzione dell’assessore al Commercio di Romano Marco Seghezzi che illustrerà la proposta dell’amministrazione comunale di rimarcare attraverso il collante della sostenibilità tante iniziative di associazioni e realtà romanesi che già operano e lavorano in questo ambito, oppure che si occupano di tematiche diverse, come ad esempio l’arte o i giovani, ma che durante l’anno possono convergere su alcune specifiche attività comuni di sensibilizzazione.

La docente Francesca Forno, autrice del libro “Il consumo critico”, edizione Il Mulino, scritto con il collega Paolo R. Graziano, insegna Fondamenti di sociologia e Sociologia dei consumi all’Università di Bergamo, è ricercatrice attiva nella rete bergamasca di Cittadinanza Sostenibile.

Forte della sua professionalità e dell’appassionata esperienza, Forno illustrerà il vocabolario del consumo critico, in cui contano non solo il prezzo e la qualità dei prodotti, ma anche il comportamento dei produttori e la sostenibilità ambientale e sociale della filiera produttiva. Fair trade, ecovillaggi, transition towns, banche del tempo, slow fashion: una rivoluzione degli stili di vita, che può trasformare i processi decisionali promuovendo la capacità di creare nuovi legami di solidarietà dentro e fuori il mondo del lavoro.

Presenti sul palco anche i rappresentanti del mondo dei GAS, i Gruppi di Acquisto Solidali che cercano nella relazione diretta con i produttori un modo per sostenere e condividere i loro progetti e le loro scelte aziendali, incentivando pratiche etiche e di attenzione a sempre maggiori standard ambientali e qualitativi e di conseguenza più salutari per i consumatori.

Bruno Pelliccioli (direttivo Aiab Lombardia e vice presidente della Cooperativa Areté) presenterà infine il progetto del Biodistretto Sociale, che nei prossimi mesi verrà ufficialmente formalizzato: si tratta della prima rete dell’agricoltura bio-sociale in Lombardia che raggruppa una ventina di cooperative bergamasche attive nell’agricoltura biologica ma non solo, in quanto questo tipo di realtà molto spesso sono attive anche nelle forme di inclusione sociale e lavorativa. Il biodistretto dovrebbe fungere da vera e propria rete di sostegno alle aziende bio-sociali e costituire un centro servizi per le aziende agricole, unendo gli sforzi e le risorse anche per promuovere e sensibilizzare il pubblico.

A moderare il convegno Diego Moratti, direttore responsabile di infoSOStenibile, il mensile freepress distribuito a Bergamo e in Lombardia che ha come mission la promozione di stili di vita e d’impresa sostenibili.

PROGRAMMA

Domenica 11 settembre

ViviRomano SOStenibilmente

Ore 9.00 Apertura della Rassegna
Esposizione di stand dell’Industria, del Commercio e dell’Agricoltura

Ore 10.30 Convegno: Ambiente, Gusto e Solidarietà
Il consumo critico, i gruppi d’acquisto solidali e il Biodistretto sociale

Ore 16.15 Sfilata di moda SOStenibile
A cura di Vanilla Style

Ore 17.00 AVIS presenta: La piuma – Remember 11/9
Realizzato dalla Compagnia teatrale Studio Oida

Ore 17.45 Premiazioni “NOI SIAMO IL MONDO” – VIII Concorso Di Pittura
A cura dell’associazione culturale Il Romanino

Ore 18.00 Premiazioni Photocontest #il dono
A cura di Avis giovani

Ore 18.15 Presentazione corsi e momento di intrattenimento
A cura dell’associazione Smile Danza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.