BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ubi verso la banca unica, 14 ottobre l’assemblea straordinaria

Ottenuta l’autorizzazione da parte di Banca d’Italia per proseguire l’iter societario relativo alla creazione della Banca Unica. Fissata la Convocazione dell’Assemblea straordinaria degli Azionisti per l’approvazione della fusione delle 7 Banche Rete in UBI Banca.

Più informazioni su

Il Consiglio di Gestione e il Consiglio di Sorveglianza di Ubi Banca Spa si sono riuniti martedì 6 settembre per deliberare la prosecuzione dell’iter societario relativo al progetto della c.d. “Banca Unica” (l’“Operazione”), a seguito del rilascio della prescritta autorizzazione da parte della Banca d’Italia.

Come già comunicato al mercato, l’Operazione prevede la fusione per incorporazione nella Capogruppo Ubi Banca delle seguenti Banche Rete: Banca Regionale Europea Spa, Banca Popolare Commercio e Industria Spa, Banca Carime Spa, Banca Popolare di Ancona Spa, Banca Popolare di Bergamo Spa, Banco di Brescia San Paolo CAB Spa e Banca di Valle Camonica Spa.

A valle dei suddetti Consigli si procederà quindi, con le modalità e nei termini previsti dalla normativa vigente, alla pubblicazione dell’avviso di convocazione dell’Assemblea straordinaria
degli Azionisti di UBI Banca per l’approvazione della Fusione e per le ulteriori deliberazioni alla stessa connesse o relative, che è prevista si tenga il 14 ottobre 2016, alle ore 14:30. I
competenti organi delle Banche Rete assumeranno le proprie deliberazioni in merito alla Fusione, nel rispetto dei termini previsti dalla normativa vigente, al più tardi entro la medesima
data dell’Assemblea straordinaria di UBI Banca.

Il Progetto di Fusione, le situazioni patrimoniali di Ubi Banca e delle Banche Rete di cui all’art. 2501-quater del codice civile, le relazioni illustrative predisposte da UBI Banca e dalle Banche Rete ai sensi dell’art. 2501-quinquies del codice civile, la relazione dell’esperto comune sulla congruità del rapporto di cambio predisposta ai sensi dell’art. 2501-sexies del codice civile e la restante documentazione assembleare saranno messi a disposizione del pubblico mediante deposito presso la sede sociale di UBI Banca e pubblicazione sul sito internet www.ubibanca.it (nella sezione Soci) nonché presso il meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1info” (www.1info.it). Entro i termini di legge saranno altresì depositati presso la sede sociale, e pubblicati sulla predetta sezione del sito internet di UBI Banca, anche i bilanci di UBI Banca e delle Banche Rete relativi agli esercizi 2015, 2014 e 2013.

Il documento informativo predisposto da UBI Banca ai sensi dell’articolo 5 del “Regolamento Operazioni con Parti Correlate” approvato dalla Consob con delibera 17221 del 12 marzo 2010
sarà messo a disposizione del pubblico, con le stesse modalità sopra indicate per il Progetto di Fusione e per la restante documentazione assembleare, entro il 13 settembre 2016.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lignorante

    Quado si è parlato di trasformare UBI in Spa, ma lasciando in vita BPB, si sono scatenate le polemiche. Oggi che BPB sparisce tutti contenti? Bergamo non perderà solo posti di lavoro, ma anche una fetta dei contributi al territorio che BPB erogava grazie ai maggiori utili che creava rispetto alle altre banche del gruppo. Nel bancone questi maggiori utili saranno annacquati dalla perdite altrui.