BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sportiello rompe con Gasperini, Berisha sarà titolare: Atalanta, davvero ti conviene?

Zero punti dopo le prime due di serie A e uno spogliatoio tutt’altro che sereno. Gian Piero Gasperini avrà molto lavoro da fare prima della ripresa del campionato, con una serie di casi veri e propri da gestire nel migliore di modi. Sicuramente meglio di come è stato fatto dal tecnico piemontese nei suoi primi due mesi di avventura bergamasca.

La situazione più delicata è senza dubbio quella che riguarda Marco Sportiello. Il portierone nerazzurro, tra i migliori dell’intera serie A nelle ultime due stagioni, è rimasto clamorosamente a Bergamo, nonostante la lite (ormai divenuta di dominio pubblico) post-Sampdoria avuta con Gasperini e la cessione praticamente annunciata dal dt Giovanni Sartori durante le ultime ore di trattative, mercoledì.

Chiaro è che il numero 57 ora è un separato in casa, tant’è vero che l’ex tecnico del Grifone, dopo il ko di Genova, ha subito chiesto l’acquisto di un altro numero uno a prescindere dall’evoluzione delle trattative con Napoli e Fiorentina (poi entrambe sfumate) che avrebbero dovuto portare Sportiello lontano da Bergamo.

E’ così arrivato Etrit Berisha, estremo difensore albanese che ha scelto di lasciare la Lazio per giocare titolare. Proprio per questo vien naturale pensare che l’ex portiere dei capitolini, prima di accettare l’offerta di Sartori, abbia ricevuto le dovute garanzie. Tradotto: il titolare sarà lui.

E quindi? Quindi Sportiello è destinato alla panchina. Bassi permettendo: fino a prova contraria, infatti, il posto di secondo portiere ad oggi è suo.

Ma quanto conviene all’Atalanta tutta questa situazione?

Sportiello è un classe 1992, ha da poco spento 24 candeline e – come dimostrato nei due anni vissuti da titolare a Bergamo – ha tutte le carte in regola per diventare in poco tempo uno dei migliori d’Italia nel suo ruolo. Non a caso la sua valutazione nell’ultimo giorno di mercato oscillava tra gli otto e i dieci milioni di euro (mica poco per un portiere).

Quanto si potrà svalutare Sportiello da qui a gennaio se davvero resterà a scaldare la panchina? Tantissimo, secondo noi. Almeno del 50%.

Berisha a Bergamo è arrivato in prestito con diritto di riscatto già fissato a sette milioni di euro. Praticamente una cifra altissima, soprattutto se paragonata a quella richiesta mercoledì dall’Atalanta per Sportiello, che di anni in meno dell’albanese ne ha tre e, onestamente parlando, ha già dimostrato di essere molto più forte e affidabile di Berisha.

A conti fatti, dunque, tra un anno l’Atalanta rischia di trovarsi con uno Sportiello svenduto a gennaio per una cifra ridicola (ammesso che le offerte ci siano ancora) e con un Berisha (che deve dimostrare ancora tutto) da riscattare a sette milioni di euro.

La domanda sorge spontanea: ne vale davvero la pena?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.