BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ha più di mille anni, ma incanta sempre: aperta la Fiera di Sant’Alessandro – video foto

Una tradizione molto cara ai bergamaschi: la Fiera di Sant'Alessandro. Venerdì 2 settembre, alle 14.30, ha aperto i battenti in Fiera Bergamo, in via Lunga a Bergamo.

Una tradizione molto cara ai bergamaschi: la Fiera di Sant’Alessandro. Venerdì 2 settembre, alle 14.30, ha aperto i battenti in Fiera Bergamo, in via Lunga, la Fiera di Sant’Alessandro con una cerimonia alla quale hanno partecipato Paolo Malvestiti, Presidente Bergamo Fiera Nuova e Camera di Commercio; l’Onorevole Giovanni SangaClaudia Terzi, Assessore Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Regione Lombardia; Matteo Rossi, Presidente Provincia di Bergamo; Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo, Alberto Brivio, Presidente Coldiretti Bergamo.

Alle 15 l’apertura al pubblico. La fiera rimarrà aperta sino alle 23. Per la giornata inaugurale di venerdì 2 settembre è stato confermato l’ingresso gratuito.

Durante il week end gli orari di apertura sono: 9.30 – 20. Biglietto d’ingresso intero 7 euro; ridotto 5 euro. Parcheggio (forfait giornaliero) 3 euro.

L’appuntamento dedicato alla filiera agrolimentare di Bergamo Fiera Nuova e Promoberg è un consolidato appuntamento di riferimento per il settore, e richiama in città operatori e appassionati da tutta la Lombardia. Sono 210 gli espositori in rappresentanza di 15 regioni nell’area espositiva, ai quali si aggiungono 84 allevatori, provenienti da 16 nazioni straniere, a Bergamo per il concorso internazionale Purosangue Arabi. In totale sono circa un migliaio gli animali.

Quest’anno la Fiera di Sant’Alessandro è anche solidale: per dare un (primo) aiuto concreto alle popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto, gli organizzatori consegneranno alla Caritas Diocesana Bergamasca il 10% dell’incasso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.