BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Erbacce sulla Provinciale, il sindaco di Bariano attacca Via Tasso: “Sono pericolose, non interviene”

Il sindaco di Bariano, Fiorenzo Bergamaschi, attacca la Provincia di Bergamo.

Se il periodo estivo rievoca solitamente relax e belle spiagge, per il primo cittadino di Bariano si traduce, invece, in rabbia… ed erbacce incolte.

Punta il dito sulla Provincia di Bergamo il sindaco Fiorenzo Bergamaschi, quando gli si chiede di spiegare il come e il perché del grado di incuria in cui versa il tratto di Strada Provinciale 130 che collega Bariano a Romano di Lombardia.

Una problematica che, a quanto pare, da via Tasso sembrerebbe non essere particolarmente sentita.

Con la bella stagione, infatti, le erbacce ai bordi della carreggiata di questa strada crescono rigogliose raggiungendo un’altezza tale da invadere, soprattutto in caso di vento, buona parte delle corsie, ostacolando in questo modo il campo visivo di chi vi transita. Una circostanza che, a detta del primo cittadino, renderebbe molto pericoloso e a rischio incidenti quel tratto di strada.

Tutti gli anni – tuona Bergamaschi – mi ritrovo a segnalare sempre la stessa situazione vergognosa ma, puntualmente, la Provincia sembra essersi dimenticata di Bariano. Qui si va aldilà della mancanza di soldi; qui, manca proprio la volontà di chi si deve occupare di monitorare, almeno, le situazioni più pericolose”.

Giunto al secondo anno del suo secondo mandato, il sindaco ha fatto sapere che le prime segnalazioni a via Tasso per la medesima situazione risalgono, ormai, a circa dieci anni fa e che, ha ironizzato (ma non troppo), “si possono trovare nell’archivio comunale”.

Più che di un appello, quello di Bergamaschi è uno sfogo in piena regola nei confronti di quella Provincia che, sorniona, sembra essersi dimenticata della cittadina della Bassa nonostante, da lì, le sengalazioni pervengano costantemente e a cadenza annuale.

“Non mi sembra di chiedere la Luna – ha proseguito il primo cittadino – . Quello che chiedo, è lo sfalcio di quel tratto di provinciale che riguarda una curva a gomito piuttosto pericolosa. Aldilà del decoro, le erbacce impediscono agli automobilisti di disporre della completa visuale della strada mettendo a repentaglio la loro sicurezza. In questo modo, quelli che viaggiano in direzione di Romano, tendono a portarsi in mezzo alla carreggiata. Se dall’altra parte dovesse sopraggiungere un altro veicolo, dunque, non ci sarebbe il tempo per evitare lo scontro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.