BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Basta calcio: l’ex atalantino Pablo Osvaldo si dedica a tempo pieno alla musica rock foto

Basta calcio. Sarà la musica il futuro di Pablo Daniel Osvaldo, ex attaccante dell’Atalanta (che lo portò per prima in Europa non ancora 20enne, nel 2006).

Rimasto senza squadra dopo il 31 di agosto e senza offerte veramente importanti, il bomber italo-argentino ha dato un annuncio clamoroso: “Smetto col calcio, mi dedicherò alla musica”.

Una carriera segnata dal grande talento, quella di Osvaldo, costellata da giocate e gol altamente spettacolari (a Bergamo ne realizzò solo uno, ma scese in campo giovanissimo appena tre volte nella seconda metà della stagione 2005-’06). Una carriera però segnata anche dai tanti momenti bui, comportamenti non sempre impeccabili e cronache fuori dal campo.

Pablo Daniel Osvaldo non è mai stato un giocatore dai risvolti banali, ed è per questo che la sua prossima scelta sorprende, anche se fino ad un certo punto.

Il centravanti, dopo le ultime esperienze (negative) con Boca Juniors e Porto, è attualmente svincolato, e mercoledì 31 agosto ha avuto un ultimo, ma inutile, approccio con il Chievo Verona, che lo avrebbe voluto per il suo ennesimo ritorno nel campionato italiano. Prima ci aveva provato il Pescara, trovando però nuovamente un muro, davanti a sé: l’italo-argentino, difatti, ha rifiutato l’offerta.

Osvaldo ha infatti deciso convintamente di dedicarsi totalmente alla musica, e di dar libertà e vita al suo spirito ribelle ed alla sua anima rock.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.