BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Grassi ufficiale, El Kaddouri e Gagliolo vicini: ultimo giorno di trattative per l’Atalanta

Ultimo giorno di calciomercato in Italia e in gran parte d’Europa. Ultimo giorno di possibili arrivi, e partenze, in casa Atalanta.

A differenza di un anno fa, quando la sessione estiva si chiuse senza particolari botti, questa volta il dt Giovanni Sartori piazzerà sicuramente almeno un paio di colpi per sistemare la rosa di Gian Piero Gasperini che nelle prime due uscite di campionato non ha affatto convinto, rimediando due sconfitte contro Lazio e Sampdoria.

Martedì sera è stato ufficializzato il ritorno in prestito secco di Alberto Grassi: chiuso dai tanti arrivi sulla mediana a Napoli, il talento bresciano ha scelto di rimettersi in gioco nella squadra che l’ha cresciuto e, nel gennaio scorso, ceduto per la cifra di 10 milioni ai partenopei.

Alberto Grassi Napoli

Per un affare già chiuso, ce ne sono altri due che stanno per chiudersi.

Omar El Kaddouri oggi deciderà il proprio futuro e, se non ci saranno intoppi inaspettati, dirà di sì al progetto nerazzurro. Per l’Atalanta si tratterà di un importante investimento (circa 4 milioni di euro) che sarà versato nelle casse del Napoli.

Per il centrocampista marocchino c’è l’accordo tra i due club, resta ora da sciogliere il nodo ingaggio.

Gagliolo

C’è ottimismo anche per la chiusura della trattativa che porterà a Bergamo Riccardo Gagliolo: il possente difensore del Carpi era da tempo nel mirino dei nerazzurri potrebbe arrivare – come El Kaddouri – a titolo definitivo o con la formula del prestito con obbligo.

Occhio poi al capitolo portiere: Marco Sportiello, salvo offerte dell’ultimissima ora, dovrebbe restare, ma potrebbe comunque arrivare Daniele Padelli. Sul numero uno del Torino c’è anche la Fiorentina.

Padelli

Infine, Sartori potrebbe muoversi anche per rinforzare il reparto offensivo. Sfumati Daniele Falcinelli (andato al Crotone), Idrissa Sylla (al QPR) e Federico Ricci (a un passo dal Sassuolo), resta viva la pista Aleksander Pesic: il centravanti classe 1992 del Tolosa interessa, ma non è una priorità.

Mauricio Pinilla

In uscita Davide Brivio (chiesto dal Genoa) e Guglielmo Stendardo (che potrebbe finire all’Hellas Verona). Difficile, invece, che venga trovata entro le 23 una soluzione per Mauricio Pinilla.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.