BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Amatriciana solidale, in 18 mila sul Sentierone: raccolti 160mila euro fotogallery

Si è messa in moto attorno a mezzogiorno l’imponente macchina organizzativa della grande serata solidale organizzata dal Comune di Bergamo sul Sentierone: l’amatriciana in piazza ha raccolto oltre 11mila prenotazioni, molte di più rispetto alle 5mila fissate come obiettivo dall’amministrazione comunale in fase di lancio dell’iniziativa.

Non solo: 332 persone hanno contattato il Comune di Bergamo per contribuire all’organizzazione dell’evento benefico per raccogliere fondi e portare aiuti concreti alle popolazioni dell’Italia centrale colpite dal sisma. Ogni partecipante verserà 10 euro (5 per il bambini) e l’intero ricavato, che sarà conteggiato, trasportato e depositato con l’ausilio di Fidelitas, sarà devoluto dal Comune di Bergamo su un conto aperto lunedì presso UBI Banca Popolare di Bergamo, e sul quale l’Amministrazione ha già devoluto gli oltre 4.000 euro raccolti domenica scorsa dall’incasso dei musei civici comunali e sul quale sarà versato il 10% degli stipendi di agosto del Sindaco Giorgio Gori e della Giunta.

All’evento hanno aderito tanti soggetti: il dipartimento Solidarietà ed emergenze della Federazione Italiana Cuochi, Cucine in Festa (che allestirà le cucine), il Pastificio Di Martino (che regala ben una tonnellata di pasta), il Consorzio Valcalepio (con 1.000 bottiglie di vino), Ros (con oltre 3.000 bicchieri), Carta Orobica (con 10.000 coperti monouso), AVIS (con altri 5.000 coperti monouso), Acqua Bracca (con 13.000 bottiglie d’acqua), IBS (con 50 kilogrammi di pancetta), Coldiretti Bergamo (con 1 tonnellata di pomodori e 4 quintali di cipolle), Compagnia delle opere (1 tonnellata di pomodoro), Celiachia Shop (con 15 kilogrammi di pasta per celiaci), Zanetti Formaggi (con un quintale di pecorino), l’Associazione Cuochi Bergamaschi (con olio, 500 coperti e il loro staff), Pentole Agnelli (con la fornitura completa di pentolame per tutta la cena), Aspan (con 15.000 panini), la Nazionale Italiana Cuochi (con una donazione di 700 euro per l’acquisto di ulteriori derrate alimentari), il salumificio Gamba (con 25 kg di pancetta), Orobica Pesca (con ben 3 quintali di guanciale), Pastificio Orobico e BeautyFruit (con 15.000 pesche), Pasticceri Confartigianato (con 150 kg di biscotti artigianali), le Coltellerie Sanelli (con 40 coltelli da cucina), Steve Data Sistema (con 10 registratori di cassa), Sebach (che fornisce i servizi igienici chimici), Sassella Ricevimenti (che provvede alla logistica e al magazzino), Autogas orobico (con 20 bombole di gas).

A questi si aggiungono l’Azienda Trasporti Bergamo (che ha predisposto un piano di trasporti ad hoc), l’ANA Bergamo (che contribuisce con ben 50 volontari), l’agenzia Pro-vocazione (che ha contribuito alla comunicazione e contattando i partners), Rossini Trading S.p.A. e 2M Serigrafia s.r.l. (che offrono le 500 magliette identificative per i volontari), Sangalli Tecnologie (Service audio), Persico stampi, P Plast e Framar (contribuito per allestimento illuminotecnico), UCRLO, la Fondazione Paolo Belli, la Caritas Bergamo, CSV Bergamo, CGIL Bergamo, VisitBergamo e tanti altri. Un ringraziamento anche all’Ufficio Scolastico Provinciale e a tutti i Comuni della Provincia di Bergamo che hanno aderito all’#AmatricianaSolidale, rispondendo positivamente all’invito del Sindaco Giorgio Gori.

mappa amatriciana

COME MUOVERSI, LE INDICAZIONI DEL COMUNE

Quando arriverai sul Sentierone, per qualsiasi informazione, potrai rivolgerti ai nostri volontari facilmente riconoscibili dalla maglietta e da una fascetta sul braccio con la scritta INFO.

Per facilitare il più possibile la tua partecipazione ecco alcune indicazioni importanti:

1- Stampa la mail di registrazione all’evento, quella con il QRCode e portala con te (oppure memorizzala sul tuo smartphone).

2- Quando arriverai in prossimità del Sentierone, per prima cosa, raggiungi le casse(insieme a chi ti accomapagna). Tutte le casse, più di dieci, sono posizionate in Piazza Vittorio Veneto.
Alla cassa registreremo la tua prenotazione e potrai effettuare il pagamento (10 euro per gli adulti, 5 per i bambini sotto i 14 anni, più un’ulteriore offerta eventuale).
Se possibile arriva con i soldi contati e in contanti (non siamo equipaggiati per pagamenti elettronici).
Esempio: 2 adulti e un bambino = 25 euro + quota di ulteriore donazione
Riceverai un ticket verde per ogni adulto e un ticket grigio per ogni bambino che ceneranno con te.

3- Quindi raggiungi le cucine (posizionate sotto le piante del Sentierone coperte da dei Gazebo) dove potrai ritirare il vassoio con il menu della serata: piatto di pasta all’amatriciana, pane, vino, acqua, frutto e biscotti per i bimbi. (Se necessario siamo in grado di servire pasta al pomodoro, il che comporta una breve attesa).
Esiste una cucina dedicata alle persone celiache, rivolgiti ai volontari per identificarla.
In molte file di tavoli abbiamo previsto degli accessi facilitati per le persone diversamente abili. Anche in questo caso chiedi l’aiuto dei nostri volontari.
Insieme ai tuoi amici e familiari accomodati… e buon appetito.
Per consentire a tutti di cenare ti preghiamo di non attardarti troppo al tavolo (25 minuti). Quando hai finito la cena, lascia pure il vassoio sul tavolo che sarà ritirato dai volontari.
Abbiamo posizionato i bagni chimici in piazza Cavour, vale a dire a lato del teatro Donizetti, di fronte alla fontana dei Cigni.

4- Durante la serata non dimenticare di promuovere sui tuoi social(Twitter/Instagram/Facebook) la nostra raccolta fondi per i nostri amici colpiti dal terremoto.
Usa l’hashtag: #BergamoxAmatrice – Facciamo sentire da tutto il mondo.

Stiamo prendendo accordi con vari locali del centro affinché rimangano aperti e devolvano parte dell’incasso per la nostra causa nel caso tu voglia bere qualcosa o mangiare un gelato. Durante la serata comunicheremo quali sono i locali che aderiscono all’iniziativa.

Considerato l’alto numero di adesioni ti consigliamo l’utilizzo dei mezzi pubblici e dei parcheggi di interscambio. Qui trovi ulteriori informazioni

Come gestiremo la tua donazione:
Tutti i fondi raccolti durante l’Amatriciana Solidale saranno affidati in custodia alla Fidelitas che il giorno dopo provvederà a depositarli su un conto corrente dedicato del Comune.

Il sindaco, la giunta e i partner della serata provvederanno in un secondo momento a identificare la destinazione dei fondi raccolti in modo da poter costantemente monitorarne l’utilizzo e comunicarlo a tutti i protagonisti della serata, vale a dire le cittadine e i cittadini come te.

E’ possibile che tu debba aspettare un po’ alle casse, ma contiamo tanto sulla tua comprensione e sulla tua pazienza.
Stasera, come sempre, Bergamo dimostrerà di esserci!!!

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.