BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Terremoto, Bergamo c’è: non si fermano le iniziative per aiutare gli sfollati foto

Decine e decine le iniziative sparse per tutta la provincia. E la lista che scorre qui di seguito, probabilmente, non è altro che un piccolo (ma significativo) assaggio. L’ennesima prova che, dinnanzi al dolore, ci sentiamo tutti un po’ più uguali e un po’ più vicini.

Si aggrava il bilancio delle vittime del terremoto tra Marche e Lazio avvenuto nella notte tra martedì 23 e mercoledì 24 agosto. Sono 290, tra di loro anche bambini.  C’è chi ha perso i propri cari e chi non ha più una casa, vuoi perché distrutta, vuoi perché al momento inagibile.

Una situazione drammatica, sotto gli occhi del mondo, dell’Italia e degli italiani. E anche dei bergamaschi, che in queste ore stanno raccogliendo fondi per aiutare le popolazioni colpite dal sisma. Un grido d’aiuto che ha fatto breccia nel cuore delle associazioni, della politica, dei commercianti e della gente comune.

Decine e decine le iniziative sparse per tutta la provincia. E la lista che scorre qui di seguito, probabilmente, non è altro che un piccolo (ma significativo) assaggio. L’ennesima prova che, dinnanzi al dolore, ci sentiamo tutti un po’ più uguali e un po’ più vicini.

ALZANO LOMBARDO

“Come avrete già da più parti sentito si chiede di non raccogliere beni, ma denaro per i terremotati. Sono molte le iniziative in tal senso che vi invitiamo a sostenere. Noi vi proponiamo anche questa, promossa dal gruppo Alpini di Alzano Lombardo”.

AZZANO SAN PAOLO

“Se volete contribuire alla raccolta fondi potete pubblicare questa immagine con le indicazioni del conto d’appoggio per la raccolta fondi e/o impostarla come immagine di copertina della vostra pagina Facebook”.

BERGAMO

Mercoledì 31 agosto, a partire dalle 19.30, sul Sentierone si cenerà a base di amatriciana con un contributo minimo di 10 euro per gli adulti e di 5 euro per i bambini, senza bisogno di prenotazione. Una grande cena solidale che, nell’idea del sindaco Giorgio Gori, vuole essere “di dimensione popolare come l’abbraccio delle mura: vogliamo mettere a sedere cinquemila persone e in un solo giorno abbiamo già recuperato tavoli, sedie, piatti, bicchieri e posate. Abbiamo condiviso l’iniziativa con la Federazione Cuochi Italiani di Bergamo e con Slow Food, ci affiancano il Consorzio Tutela Valcalepio e Aspan”.

CAPRIATE SAN GERVASIO

“A seguito del tragico terremoto avvenuto nel centro Italia, l’Amministrazione Comunale insieme alle Associazioni del nostro territorio vuole impegnarsi per raccogliere fondi per la ricostruzione. Con i gruppi Alpini stiamo iniziando a coordinare le iniziative. Vi terremo informati, in modo che ognuno possa dare un contributo”.

CRESPI D’ADDA

Martedi 13 settembre alle 20 presso l’asilo di Crespi d’Adda, pasta all’amatriciana. Il costo sarà di 10 euro a testa. L’incasso verra devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto.

FILAGO

“L’Amministrazione Comunale di Filago in collaborazione con la sezione locale della Protezione Civile e Alpini, Auser, Associazione Filago Giovani, U.S.D. Filago Calcio, U.S.F. Virtus Ponti Sull’Isola, le Parrocchie e le Scuole di Filago e Marne ha attivato una raccolta fondi tramite conto corrente bancario vincolato al programma Pro-Terremotati alle seguenti coordinate:
Banca Intesa S. Paolo – agenzia di Filago
Intestatario: Alessandro Pirola
IBAN: IT86 H030 6953 0001 0000 0002 203
Indicare come causale: DONAZIONE PRO-TERREMOTATI
Il conto corrente è stato intestato a persona fisica per non avere costi di gestione, verranno resi pubblici gli estratti conti per una massima trasparenza. Per chi volesse effettuare donazioni in contanti saranno messe a disposizione delle cassetta per la raccolta fondi presso gli uffici comunali e le sedi dei vari enti che partecipano all’iniziativa. I fondi raccolti verranno utilizzati per progetti mirati coordinati con i Sindaci del territorio colpito. Ringraziamo ti coloro che partecipano all’iniziativa e tutta la cittadinanza”.
Il Sindaco – Daniele Medici

GAZZANIGA

La Società Ciclistica Gazzanighese, presieduta dall’ex ciclista professionista Mauro Zinetti, scende in campo per la solidarietà. Colpiti dal tragico terremoto di Amatrice, atleti, papà, mamme e collaboratori della società seriana, in meno di 48 ore, hanno raccolto subito beni di prima necessità. Quattro associati sono partiti all’alba di sabato 27 agosto ed hanno consegnato tutto il materiale al Centro Raccolta Ufficiale ASM in Via Donatori di Sangue a Rieti.

A generica

ISOLA BERGAMASCA

La comunità dell’Isola Bergamasca rende disponibile questo conto corrente per il convogliamento delle risorse che il nostro territorio devolverà per le zone terremotate, in accordo e coordinamento con il dipartimento di protezione civile della Provincia di Bergamo per qualsiasi informazione ë possibile scrivere a cib@comunitaisolabergamasca.it

LEVATE

Il Gruppo Alpini Levate, dal 26 agosto al 4 settembre, presso l’area feste di Viale Italia, partecipa all’iniziativa “Amatriciana Solidale”.

ROMANO DI LOMBARDIA

“Rispetto alla drammatica catastrofe del #terremoto e in risposta a molte richieste di informazione da parte dei cittadini, Il Comune di Romano di Lombardia sostiene la “linea coordinamento dei contributi e raccolta fondi” promossa da ANCI per portare aiuto e soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto nel Centro Italia.
L’ANCI coordina le iniziative dei singoli Comuni: i versamenti possono essere destinati al conto corrente intestato ad ANCI, con causale ‘Emergenza terremoto centro Italia’.

Queste le coordinate IBAN: IT27A 06230 03202 000056748129.

Riportiamo qui sotto le parole del Sindaco di Amatrice: “A costo di essere sfacciato, voglio essere sincero. Di generi alimentari ne stanno arrivando tantissimi, c’è il rischio che il cibo vada sprecato e questo non deve accadere. In questo momento, oltre alla solidarietà umana, e ce n’è tanta, c’è bisogno di contributi economici. Qui non c’è più niente. Bisogna pensare alla ricostruzione, ad Amatrice servono soldi, non c’è più un’attività commerciale, non c’è più niente. Servono soldi”.
Questo l’appello del sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi intervenuto, su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano”.

TREVIGLIO

“Rinnovando a nome personale e di tutta la Città il profondo cordoglio e la sentita vicinanza alle popolazioni del centro Italia colpite dalla disgrazia del terremoto, si informa che oggi pomeriggio alle ore 14.00 si è svolta una riunione operativa che ha visto partecipare il Sindaco, il Vice Sindaco, il Consigliere Delegato alla Protezione Civile, il Comandante della Polizia Locale e i rappresentanti di Croce Rossa Italiana, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Sommozzatori Treviglio, Alpini e Carabinieri in congedo”.
“Abbiamo condiviso la necessità di unire gli sforzi e garantire un coordinamento delle iniziative di
solidarietà e sostegno, definendo le seguenti prime risposte operative nell’ambito delle azioni
definite e concordate con il C.O.M”.

ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI – SEZIONE BERGAMO

“Il Consiglio Direttivo sezionale di Bergamo dell’Associazione Nazionale Alpini in serata ha deciso che la sagra che si terrà dal 1 all’11 settembre presso la sede di via Gasparini avrà la finalità di essere concreta solidarietà alle popolazioni colpite dal terremoto del Lazio, Marche ed Abruzzo. Il ricavato della sagra, originariamente destinato alle spese per le attività legate al 95° anniversario della nascita della Sezione, sarà quindi devoluto alle popolazioni terremotate.
I Gruppi Alpini bergamaschi sono stati avvisati della possibilità di far pervenire i propri contributi, e quelli dei loro concittadini che vorranno unirsi in questa occasione agli alpini, in un fondo che verrà utilizzato con le modalità che l’Associazione individuerà, continuando così quel percorso di tangibile solidarietà iniziato per la prima volta dopo il terremoto del Friuli 40 anni fa, e continuato fino agli calamitosi più recenti che hanno interessato le varie regioni italiane, come dopo il terremoto dell’Aquila dove gli Alpini costruirono in Abruzzo un villaggio di 33 case ed una chiesa”.

INGRUPPO

“I ristoranti aderenti si impegnano per aiutare le persone colpite dal terremoto dello scorso 24 agosto in Italia centrale. Dal 10 al 20 settembre i Ristoranti Ingruppo proporranno un menu completo di 4 portate + le bevande in abbinamento, al prezzo di 55 o 110 €. Da questi prezzi verra’ decurtato il 20% che sarà preventivamente stato devoluto a favore di chi sta soffrendo il tragico evento. Vogliamo essere certi che il denaro raccolto vada a buon fine e per questo abbiamo pensato di aprire un conto corrente dove appoggiare i bonifici che in anticipo vorrete effettuare. Lunedì 29 agosto vi indicheremo l’Iban su cui versare 11 o 22 € per persona con la causale: “INgruppo RicostruiAMO, ristorante …………(nome del ristorante)”.

La ricevuta del versamento vi darà diritto di cenare o pranzare in una delle nostre case al costo di 44 o 88 € per persona. Con la speranza vogliate aderire numerosi e condividere questa nostra beneficenza restiamo in attesa delle vostre prenotazioni. L’elenco dei ristoranti, i nuovi menu o le proposte, i recapiti telefonici e giorni di chiusura saranno presto pubblicati sul nostro sito web”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.