BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Ubi Banca va a canestro, accordo con Nba: Gallinari a Bergamo il 5 settembre

La banca diverrà sponsor Nba per quanto riguarda gli eventi organizzati in Italia. Si va dalle ospitate dei campioni della palla a spicchi alle gare precampionato E' la prima banca a siglare un accordo con il colosso americano del basket.

Ubi Banca va a canestro. E’ ormai ai dettagli la partnership tra la banca che fa capo al bergamasco Andrea Moltrasio, Victor Massih e Letizia Moratti, e la National Basketball Association, meglio nota come Nba: la principale lega professionistica di pallacanestro degli Stati Uniti d’America.

Il primo risultato di questa collaborazione è Enjoy NBA: la carta prepagata personalizzata con i loghi e colori delle 30 franchigie che ogni anno si contendono l’anello del campionato (guarda qui).

Gli appassionati del basket made in Usa possono già iniziare a sfregarsi le mani: nei prossimi anni, si parla di un accordo pluriennale, eventi variamente legati alla Nba sbarcheranno in Italia: dalle ospitate dei campioni della palla a spicchi alle gare precampionato. La banca, che diverrà sponsor Nba per quanto riguarda gli eventi organizzati in Italia, è infatti la prima a siglare un accordo con il colosso americano del basket.

Un bel canestro da tre punti, che arriva poco dopo il gol messo a segno qualche settimana fa con il raggiungimento della partnership con Juventus Football Club. Al momento, la principale società calcistica italiana, vincitrice degli ultimi 5 scudetti in Serie A.

Si comincia praticamente subito, con tre tappe dell’Nba tour all’alba di settembre. Due appuntamenti a Milano (il 3 e 4 settembre) e poi, il 5, fermata in centro a Bergamo con un super ospite: Danilo Gallinari, stella dei Denver Nuggets.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.