BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Terremoto, i pompieri bergamaschi con le sonde per trovare superstiti fotogallery

Attraverso apposite sonde fornite di telecamere scrutano sotto le macerie nella speranza di poter trovare persone ancora in vita e, nel caso, iniziano con molta cura a scavare

Si aggrava di ora in ora il bilancio delle vittime del devastante terremoto di magnitudo 6 che ha colpito mercoledì 24 agosto il Centro Italia. A 33 ore dal sisma che ha devastato Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto, si contano 247 morti e 264 feriti: 190 morti nel Reatino e 57 nell’Ascolano, secondo gli ultimi dati di prefetture e Protezione civile.

Nel frattempo tra le macerie si continua a scavare senza sosta. Tra i numerosi uomini impegnati, anche un nucleo dei vigli del fuoco di Bergamo composto da 22 uomini. Sono partiti dalla centrale operativa di via Codussi verso Amatrice già alle 7 di mercoledì 24 agosto e alle 15 hanno raggiunto la zona a loro assegnata: via Roma, nei pressi dell’omonimo hotel-ristorante.

Tra loro ci sono anche alcuni dei 30 vigili del fuoco del gruppo Usar (Urban Search & Rescue) Lombardia specializzati nella ricerca, nel recupero e primo soccorso di persone coinvolte in crolli di edifici, come quelli provocati da un terremoto. Attraverso apposite sonde fornite di telecamere scrutano sotto le macerie nella speranza di poter trovare persone ancora in vita e, nel caso, iniziano con molta cura a scavare.

Lavorano a rotazione con turni di quattro ore, per poi staccare e riprendersi dal duro e difficile lavoro. La spedizione è stata coordinata da Bergamo da Domenico Remonti.

Almeno due persone sono morte nel crollo dell’Hotel-ristorante Roma, albergo storico del centro di Amatrice. Il Roma è un luogo celebre anche come ristorante per la amatriciana, il piatto che prende il nome dalla città.

“Sotto le macerie dell’Hotel Roma di Amatrice – afferma Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice – potrebbero esserci intrappolate una settantina di persone, al momento sono stati estratti solo due corpi”. Secondo altre fonti, l’Hotel Roma di Amatrice, al momento del terremoto, ospitava tra le 30 e le 32 persone e di queste sono stati recuperati quattro corpi: lo ha reso noto lo stesso Pirozzi, spiegando che circa la metà dei clienti dovrebbe essere riuscita a salvarsi. Di conseguenza, il numero delle vittime dell’Hotel dovrebbe aggirarsi fra 15 e 20.

Pirozzi amatrice

Pirozzi, tra l’altro, è anche un allenatore di calcio di Serie D. In questa stagione avrebbe dovuto guidare il Trastevere, ma dopo il sisma ha deciso di rinunciare all’incarico: “Non posso più fare l’allenatore. Devo stare vicino alla mia comunità e allenare la mia gente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.