BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Jeep Show, grande successo a Branzi per la sfida dei fuoristrada

Oltre 600 le persone che hanno raggiunto Branzi, in Alta Valle Brembana, per uno show unico nel suo genere.

Più informazioni su

Sabato 20 agosto alle 15 in località Cagnoli a Branzi si è svolto Jeep Show. Uno spettacolo gratuito, basato su prove fuoristrada ad alto coefficiente di difficoltà.

Oltre 600 persone hanno raggiunto Branzi, in Alta Valle Brembana, per questo show unico nel suo genere. Un’esibizione di vetture fuoristrada 4×4 organizzato da Franco Monaci e gli amici delle Fuoristrada di Branzi. In collaborazione con la Pro loco di Branzi, il Comune e il “Powergarage“, azienda di Gianluca Mancuso che si occupa di trasformazioni di jeep e fuoristrada.

E ancora: 4 zone indoor allestite nel campo sportivo con la possibilità di assistere alle evoluzioni di jeep e piloti sulle tribune in totale sicurezza. Cinque, invece, le zone naturali nel bosco al di poco sopra del campo sportivo dove i piloti hanno dovuto affrontare ripide salite, twist in buche profonde oltre un metro tra piante e terreno reso insidioso dalla pioggia di sabato.

Ultima prova, la più spettacolare, era denominata “Dente del Diavolo”: uno scalino naturale di oltre 1mt e 80 dove solo una jeep su sei, ‘Il Defender’ di Elio Frosio è riuscita a salire, tra gli applausi e le grida del pubblico.

La giornata è stata presentata dallo speaker Juri Pianetti. Ospite della manifestazione la Fondazione Aiuti per la Ricerca sulle Malattie Rare A.R.M.R.

Hanno partecipato:

-MONACI PIER LAND ROVER DEFENDER 2500TD 12OCV
-MODENA FURIO JEEP WRANGLER JK 2800 TD OLTRE 200CV
-MANCUSO GIANLUCA JEEP WRANGLER JK 2800 TD 180CV
-FROSIO ELIO LAND ROVER DEFENDER “SPARTANO” 2700TD 160CV
-PEDRETTI ROBERTO JEEP WRANGLER TJ 4000BENZ 185CV
-LOCATELLI MORGAN JEEP WRANGLER TJ 4000BENZ 195CV

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.