BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Ferragosto memorabile per il bergamasco Fausto Masnada: primo alla Firenze Mare

Ferragosto memorabile per Fausto Masnada che lunedì ha vinto la 70esima Firenze Mare, con partenza dal cuore di Firenze e arrivo a Viareggio, al termine di una giornata praticamente passata interamente all’attacco.

Il bergamasco del Team Colpack già dopo una decina di chilometri dal via si è inserito nella fuga di 14 che ha ben presto preso il largo. Con lui presenti anche i compagni Luca Muffolini e Carlo Franco. Vantaggio massimo di 3’20”. Dopo 45 chilometri è iniziata la prima salita di 12 chilometri dove il gruppetto di testa si è rotto.

A metà ascesa sono rimasti in due a comandare la corsa: Masnada, appunto, e Antonino Zullo della Rosini, prezioso compagno di avventura. Sulla salita di Pedona con il gruppo dei migliori che aveva ridotto il gap a soli 50 secondi, Masnada a 20 chilometri dall’arrivo decide di andarsene da solo. È un’azione coraggiosa e bellissima. Supportato anche dai compagni di squadra che nelle retrovie fanno buona guardia in gruppo, il bergamasco di Laxolo di Brembilla, quest’anno già vincitore del Giro del Medio Brenta, a otto chilometri dall’arrivo, quando finisce la discesa, ha soli 18” di vantaggio. Non molla, spinge sui pedali e vola verso il traguardo conquistando una grande vittoria.

Una dimostrazione di forza quella di Masnada, che conferma come, soprattutto sui percorsi a più lungo chilometraggio, sappia essere devastante. Una prestazione e una condizione che danno fiducia per il finale di stagione e soprattutto per il suo prossimo stage tra i professionisti con la Lampre-Merida.

Secondo posto per il toscano Niccolò Pacinotti (Hopplà Petroli Firenze) e terzo Jacopo Mosca (Viris Maserati). Completano la festa in casa Colpack il quarto posto di Davide Orrico, il quinto di Andrea Toniatti ed il nono di Andrea Garosio.

Sempre lunedì al 41° Gran Premio Sportivi di Poggiana, gara internazionale corsa nel Trevigiano, vittoria dell’australiano Michael Storer. La squadra diretta da Antonio Bevilacqua e Gianluca Valoti ha piazzato al sesto posto Edward Ravasi ed al settimo Filippo Zaccanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.