BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dopo lo scontro con la moto rubata, fugge e lascia l’amica ferita a terra: 17enne arrestato

Prima lo scontro, violentissimo, contro una Renault Clio. Poi la fuga. A terra, oltre ai rottami dello schianto, il 17enne arrestato sabato 13 agosto con l’accusa di lesioni, furto e omissione di soccorso ha lasciato anche l’amica 17enne, gravemente ferita e poi trasportata in condizioni serie al Papa Giovanni XXIII.

E’ accaduto nella notte tra venerdì 12 e sabato 13 agosto, poco dopo l’1.30.

Due giovani, entrambi di 17 anni, a bordo di una Vespa Piaggio sono stati protagonisti di un incidente in via Kennedy, a Nembro. Ancora non sono chiare le dinamiche che hanno portato allo scontro tra le Vespa e una Renault Clio.

Gli agenti della Polizia Stradale arrivati sul posto, però, non hanno trovato nessun mezzo coinvolto nel sinistro, solo una giovanissima ragazza gravemente ferita.

Qualche minuto dopo sul posto è tornato il conducente della Renault Clio, un 20enne della zona, accompagnato dai genitori. L’alcoltest al quale è stato sottoposto è risultato positivo, tra lo 0.50 e lo 0.80: al ragazzo, neopatentato, è stata sospesa la patente di guida.

Del conducente della Vespa Piaggio, invece, nessuna traccia. Solo un’indagine svolta sabato mattina dalla Polizia Stradale di Bergamo ha portato all’identificazione del guidatore prima, e del mezzo poi, che era stato preso senza autorizzazione dal 17enne al vicino di casa.

Il ragazzo, arrestato con le accuse di lesioni, furto e omissione di soccorso, non era nemmeno in possesso del patentino di guida A. Per lui è scattato il 624 bis del Codice Penale. In manette, è stato portato in una comunità famiglia del bresciano.

La giovane 17enne che ha avuto la peggio nell’incidente è stato sottoposta a intervento chirurgico nella mattina di sabato 13 agosto per fratture multiple alla gamba destra. Non è in pericolo di vita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.