BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Martina Caironi e l’amicizia: “Sì, può esistere anche tra uomo e donna”

Il tema dell'amicizia, di cui abbiamo pubblicato un rapido sondaggio tra i bergamaschi giovedì, è molto sentito per questo abbiamo pensato di svilupparlo, sentendo come lo vive qualche bergamasco noto, più o meno vip.

Più informazioni su

Giovedì Bergamonews ha pubblicato una rapida indagine svolta tra le persone incontrate nel centro di Bergamo a cui è stato chiesto cosa pensano dell’amicizia, vale a dire se confermano il risultato di un approfondito studio del Massachusettes Institute of Technology secondo cui spesso succede che persone che riteniamo amiche invece non ci ritengono tali. Sia i cittadini di Bergamo che gli intervistati dal celebre istituto universitario hanno ammesso che sì, avere un amico vero e fidato è difficile, oggi più che nel passato probabilmente (leggi).

Il tema dell’amicizia è molto sentito per questo abbiamo pensato di svilupparlo, sentendo come lo vive qualche bergamasco noto, più o meno vip.

Iniziamo con Martina Caironi, campionessa paralimpica ai giochi di Londra 2012. L’abbiamo ascoltata in una pausa dell’allenamento per le paralimpiadi del Brasile a cui parteciperà fra poche settimane.

Cosa vuol dire essere amico di qualcuno?

“Ho tantissime conoscenze e vari tipi di amicizia. Più si va avanti con il tempo più si è in grado di distinguere gli amici dalle persone con cui non hai un rapporto profondo: gli amici stretti e sinceri sono pochissimi. Secondo me conta la qualità di un rapporto, non la frequenza con cui esci con una persona: ci sono amici che magari non vedo da molto e hanno rubato un pezzo del mio cuore, altri che vedo ogni giorno ma sono meno importanti”.

E’ riuscita a mantenere i contatti con i vecchi compagni di scuola, nonostante gli impegni?

“Non con tutti ovviamente, ma non alcuni sì. Mi sono affezionata soprattutto ad alcuni amici delle superiori, a volte mi capita di incontrare anche compagni delle elementari e quando ci vediamo passiamo sempre bei momenti. Fra una settimana c’è il matrimonio di una mia compagna delle superiori, non vedo l’ora di andarci”.

Cosa pensa  delle amicizie di quando si è adulti?

“Quando sei adulto le amicizie te le scegli, quando sei bambino te le trovi. Da una parte con il passare del tempo sei più consapevole dei rapporti con le persone che frequenti e scegli in base alle tue esperienze personali, dall’altra le amicizie di lunga data sono più complete, sono amici che ti accompagnano in tutte le fasi della vita”.

Credi nell’amicizia tra uomo­ e donna?

“Ho tantissimi amici maschi e mi trovo benissimo con loro. Sono cresciuta con due fratelli maschi intorno, forse è per questo che mi so relazionare bene anche con persone dell’altro sesso”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.