BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cede il tetto, operaio di 41 anni cade all’interno dell’azienda e muore ad Azzano fotogallery video

Cede il tetto su cui stava lavorando in un’azienda di Azzano San Paolo, in via Foscolo e Graziano Ferri, operaio 41enne di Brignano Gera d’Adda, muore nel primo pomeriggio di venerdì 12 agosto sotto gli occhi di un collega, che, disperato, non ha potuto far nulla per salvarlo.

azzano

L’allarme è scattato intorno alle 13.50, all’interno della ditta Daila, specializzata in dolciumi e alimentari, in via Foscolo. Sul tetto due operai stavano sistemando alcuni pannelli per conto di un’azienda bresciana.

All’improvviso, per cause ancora da chiarire, un pannello ha ceduto e uno dei due, un 41enne di Brignano, è caduto nel vuoto da un’altezza di circa dieci metri. A causa delle lesioni riportate nello schianto al suolo, all’interno dell’azienda, ha perso la vita.

Sul posto sono intervenuti i medici del 118 con un’ambulanza e un’automedica, che però non hanno potuto far altro che constatare il decesso, oltre ai carabinieri di Stezzano e al personale Ats (Agenzia per la tutela della salute) di Trescore Balneario per i rilievi del caso.

L’uomo lascia nel dolore la moglie e tre figli, di cui due gemelli. Il funerale sarà celebrato martedì.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.