BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Francesco Gitto vince il quinto torneo di Dama ANMIL a Ghisalba

Più informazioni su

Si è svolta sabato 6 agosto nella città di Ghisalba il quinto torneo di Dama Anmil.

La manifestazione, organizzata in modo impeccabile da Luigi Feliciani del circolo “Adriano Locatelli” di Romano di Lombardia, ha visto la partecipazione di 60 giocatori provenienti da tutta Italia, con un range elo nel primo gruppo da 3600 a 5500 punti.

Sul gradino più alto del podio è salito il cosentino Francesco Gitto, tesserato del circolo damistico di Lecce, con 10 punti su 12. Al secondo posto si è piazzato il maestro Luciano Negrone Casciano, del circolo damistico di Monza con 7 punti, a pari punteggio seguono Michele Maijnelli e Mirco De Grandis dell’ASD CD Aosta, il Grande Maestro Marco De Grandis dell’ASD CD Clodiense, il maestro Alessandro Ferrari dell’ASD Dama Club “Adriano Locatelli” di Romano di Lombardia e il maestro Diego Signorini dell’ASD CD Bresciano.

Nel secondo gruppo sul podio son saliti il Maestro Claudio Pasciutti dell’ASD CD Novarese, il Candidato Maestro Gianluca Ferrari e il Maestro Carlo Feliciano dell’ASD Dama Club “Adriano Locatelli” di Romano di Lombardia.

Nel terzo gruppo si sono piazzati il Candidato Maestro Sebino Andriani dell’ASD CD “Cosimo Cantatore” di Bari, il Candidato Maestro Renzo Rubele dell’ASD CD “Enrico Molesini” di Verona e il Nazionale Mario Stanziola dell’ASD CD Savonese.

Nell’ultimo gruppo vediamo sul podio, in ordine, il Nazionale ASD Dama Club “Adriano Locatelli” di Romano di Lombardia, il Nazionale Giorgio Fagiani dell’ASD Dama Mori di Trento e il Nazionale Luigi Pomarolli dell’ASD CD Bresciano.

La gara, arbitrata da Davide Locatelli, Gianluca Mazza e Maria Leone, ha permesso di avvicinare il mondo della dama alle realtà locali. L’ottima la risposta dei giocatori, che si sono presentati da ogni parte di Italia, ha dato vita a una competizione di altissimo livello, che ha tenuto col fiato sospeso fino alla conclusione di ciascuna gara.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.