BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Balene addomesticate e auto volanti: come si immaginavano cent’anni fa il mondo di oggi fotogallery

Più informazioni su

Avete mai pensato a come si immaginavano il futuro i nostri bisnonni e bisnonne? Prima dell’invenzione di computer, televisori, smartphone, oggetti che tutti noi usiamo nella vita quotidiana, senza accorgerci che 100 anni fa le persone non potevano neanche immaginare di connettersi con chiunque in qualsiasi parte del mondo. Figuriamoci in tempo reale.

Il quesito è stato posto nel 1899 al pubblicitario francese Jean-Marc Côté.

Côté e la sua squadra furono commissionati per creare una serie di cartoline per commemorare il 1900 in occasione della fiera “Exposition Universelle” (l’Expo di oggi, per intenderci) del 1889 a Parigi.

Le immagini rappresentavano il mondo probabile, immaginato e lontano degli anni 2000. Purtroppo, la società che ha commissionato il progetto (molto probabilmente una fabbrica di giocattoli o un produttore di sigarette) è fallita prima che le cartoline fossero distribuite, tant’è vero che le immagini rimasero private fino al momento in cui lo scrittore e biochimico Isaac Asimov, famoso per le sue opere fantascientifiche, le scoprì e le pubblicò come accompagnamento di un suo commento nel 1986.

 

Eccole, queste cartoline, con tutte le imprecisioni assurde:

I VIGILI DEL FUOCO VOLERANNO CON LE ALI DI PIPISTRELLO
Questo non è accaduto, come sappiamo… A meno che Côté magari stesse cercando di prevedere l’invenzione di Batman.

ATTRAVERSEREMO L’OCEANO CON QUESTI DIRIGIBILI
Anche in questo caso, non è successo. Anche se, ad essere onesti, la cosa non sembra nemmeno così impossibile.

ADDOMESTICHEREMO LE BALENE E LE USEREMO COME MEZZI DI TRASPORTO
Se avessimo trascorso solo metà del Ventesimo secolo cercando di addomesticarle invece di ucciderle forse questa previsione sarebbe diventata realtà.

CI SARANNO DEI CAVALLUCCI MARINI GIGANTI, DA CAVALCARE COME CAVALLI
Magari i pensatori volevano avvisarci che il cambiamento climatico poteva portare con se una crescita del livello marino. E, forse, ci volevano anticipare dell’esistenza di Aquaman, il fumetto disegnato da Paul Norris.

CACCEREMO I GABBIANI… SOTT’ACQUA
Abbiamo un dubbio: magari il valore nutrizionale dei gabbiani è stato sopravalutato nel secolo precedente.

SARANNO INVENTATE LE AUTO VOLANTI
Anche se questa immagine assomiglia molto al traffico di Milano, le nostre automobili sono, purtroppo, ancora saldamente bloccate a terra. Tuttavia, questo dimostra che gli umani sono già da tempo ossessionati dall’idea delle auto volanti.

IL BAGNO? GESTITO DALLE MACCHINE
Esistono sì le case intelligenti, ma non fino a questo punto. Magari un giorno, però, verrà creato un bagno completamente automatizzato come questo.

I BARBIERI SARANNO SOSTITUITI DAI ROBOT
Fortunatamente macchine tanto pericolose non sono mai state inve

LE CASE VERRANNO RISCALDATE DAL RADIO
Sarebbe spaventoso: il radio come fonte di calore (nel camino di un’abitazione, per di più) è un’ipotesi tanto assurda quanto pericolosa.

 

Tra tante assurdità, ci sono però state anche alcune previsioni (più o meno) azzeccate. Eccole:

L’ISTRUZIONE PASSERA’ SOPRATTUTTO DALLA TECNOLOGIA
E’ accaduto. Oggi i libri scolastici stanno per essere completamente sostituiti da computer e tablet.

COMUNICHEREMO TRAMITE VIDEO E CHAT
Chi di noi non usa Skype, Whatsapp o altri programmi simili?

SI VIAGGERA’ SU VERE E PROPRIE CASE-MOBILI
Tutto vero: grazie ai camper, sempre più attrezzati per girare ogni angolo del mondo con la praticità e la comodità di essere a casa propria.
Ma ancora più importante, le immagini predicono anche la scoperta dei treni elettrici che per il trasporto di gente e merci. La dimostrazione che i francesi sognavano già una società più attenta alle tematiche ambientali per un futuro più verde e meno carbone-dipendente.

L’INDUSTRIA DEL FUTURO VEDRA’ LE MACCHINE PROTAGONISTE
Verissimo: stiamo già per arrivare all’industria 4.0, il processo che porterà alla produzione industriale del tutto automatizzata e interconnessa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.