BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Contrasto alla povertà, dal Governo 300mila euro per Bergamo

“Nella giornata di giovedì il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha pubblicato il bando per il rafforzamento dei servizi territoriali degli enti locali che si occuperanno della presa in carico dei beneficiario del Sostegno per l’inclusione attiva (Sia), la misura per il contrasto alla povertà in vigore nel 2016″: lo dichiara in una nota Elena Carnevali, deputata del Partito Democratico.

“Dei circa 500 milioni stanziati per il triennio 2016-2019, 18 sono quelli destinati ai Comuni della Lombardia, 300.000 euro circa per il solo ambito territoriale di Bergamo. Gli enti locali dovranno infatti coordinarsi a livello di ambiti territoriali e potranno finanziare interventi volti a rafforzare le seguenti funzioni: servizi di segretariato sociale; servizio sociale professionale; interventi per l’inclusione attiva; promozione di accordi di collaborazione con le amministrazioni competenti sul territorio in materia di servizi per l’impiego, tutela della salute e istruzione, nonché con soggetti privati attivi nell’ambito degli interventi di contrasto alla povertà ed enti non profit.

Nello specifico gli interventi citati dovranno svilupparsi nelle seguenti macro aree: rafforzamento dei servizi sociali; azioni socio educative e di attivazione lavorativa; promozione di accordi di collaborazione in rete tra diversi enti. A partire dal 1 settembre, fino al 30 dicembre 2016, sarà il Comune capofila a dover presentare l’istanza che, a sua volta, seppure indirizzata verso più aree di intervento, dovrà essere unica. L’iniziativa del Ministero – conclude la Deputata – anche grazie alle previsioni introdotte durate l’esame alla Camera del ddl povertà, rappresenta il primo vero investimento per il rafforzamento della rete territoriale dei servizi sociali, sul cui lavoro si regge l’intero sistema di welfare locale del nostro Paese”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.