BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Valbondione, c’è il bando per la gestione dell’ostello Casa Corti e la pista di fondo

Il sindaco di Valbondione, l'architetto Sonia Simoncelli, annuncia che è stato pubblicato un nuovo avviso pubblico per la gestione dell’ostello Casa Corti a Valbondione con pista di fondo annessa.

“L’Ostello è situato in una area strategica per il turismo sia estivo che invernale dell’Alta Valle Seriana – afferma il sindaco Simoncelli -. All’interno del Parco delle Orobie Bergamasche, in estate punto di partenza e arrivo del percorso ciclabile dell’Alta Valle Seriana nonché punto di passaggio degli escursionisti e turisti che percorrono il percorso pedonale che porta alle frazioni di Fiumenero, Mola e Gavazzo fino ad arrivare ai paesi di Gandellino e Gromo. In inverno, la pista di fondo annessa alla struttura, richiama sciatori e atleti da tutta la provincia, considerata la posizione e la temperatura atmosferica che permette di avere un percorso sempre innevato. Presupposti questi per rilanciare lo sci nordico anche a livello agonistico in Alta Valle, obiettivo che l’amministrazione Comunale intende perseguire”.

L’ostello è dotato di 49 posti letto suddivisi in 18 camere da letto con bagno privato su tre piani, al piano terra si trova il bar, cucina e una sala da pranzo arredata. Nel piano mansardato una grande sala per attività comuni, mentre il piano inferiore vede uno spazio per il deposito e noleggio sci, autorimesse e vani depositi. La struttura è dotata anche di un ampio spazio verde esterno da adibire ad attività ricreative estive. In uso alla Pista di fondo è disponibile: un impianto di innevamento ed elettrico di proprietà comunale in pozzetti a terra; un battipista usato.
Nel bando appena pubblicato l’Amministrazione Comunale specifica che si farà carico della messa a disposizione di due cannoni a bassa pressione per la produzione di neve artificiale entro l’inizio del mese di dicembre 2016. La concessione ha la durata di sei anni.

ostello casa corti

Il canone complessivo per la sesta annualità (che è posto a base di gara) richiesto per la concessione dell’ostello e della pista di fondo è di euro 23.000. Considerata la volontà dell’Amministrazione comunale di incoraggiare il rilancio della struttura e della pista di fondo, il Gestore avrà le seguenti riduzioni del canone: primo anno, canone 18mila euro; secondo anno 19mila; terzo anno 20mila; quarto anno 21mila; quinto anno 22mila; sesto anno – canone offerto in sede di gara.

L’offerta dovrà pervenire al Comune entro le 12 del 10 settembre 2016. Per ulteriori informazioni (bando e capitolato sono pubblicati in forma integrale all’albo pretorio del Comune di Valbondione) si possono trovare sul sito internet www.comune.valbondione.bg.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.