BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Dal Sudamerica sicuri: l’Atalanta ha preso il giovane talento Bryan Cabezas

Una voce rimbalza con insistenza dal Sudamerica, e trova conferme anche a Bergamo: l’Atalanta avrebbe messo le mani sul giovane talento Bryan Cabezas, grande rivelazione con il suo Indipendiente del Valle nell’ultima edizione della Copa Libertadores.

Esterno d’attacco classe 1997, nelle ultime settimane è stato seguito con grande interesse dal Palermo. Ma, a quanto pare, il club bergamasco – che sembra abbia agito fino ad ora sotto traccia – è quello che avrebbe compiuto l’affondo decisivo.

Bryan Cabezas

Cabezas, come detto, è stato il grande protagonista nella storica cavalcata nella Libertadores della piccola squadra di Sangolquì, cittadina del centro nord dell’Ecuador con 75mila abitanti. Con la sua compagine è infatti riuscito a raggiungere la finalissima della competizione, persa contro l’Atletico Nacional. Ma durante il percorso nella Champions sudamericana, Cabezas e il suo Indipendiente hanno fatto fuori corazzate del calibro di Guaranì, Boca Juniors, River Plate, Colo Colo e Atletico Mineiro.

Proprio contro la squadra di Tevez, il Boca, l’esterno in orbita Atalanta è stato assolutamente devastante, regalando la finale ai suoi grazie ai due gol realizzati uno nel match d’andata, e uno nel match di ritorno.

Velocità e dribbling sono le sue caratteristiche principali, tant’è che Sartori l’avrebbe individuato come vice-Gomez. Mancino, dotato di un ottimo tiro, il 19enne ecuadoregno gioca principalmente come esterno alto di sinistra, ma all’occorrenza ha agito anche da centravanti o sull’out di destra per accentrarsi e calciare.

L’accordo tra l’Atalanta e Cabezas pare sia già stato trovato. Restano ora da sistemare i dettagli con l’Indipendiente del Valle che per una cifra vicina ai 2 milioni di euro sarebbe disposta a lasciar partire il suo gioiello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.