BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Treviglio, il sindaco scrive a Sorte per potenziare il numero di fermate alla stazione Ovest

La richiesta formulata dal sindaco di Treviglio, Juri Imeri, nella missiva indirizzata al Pirellone.

La richiesta formulata dal sindaco di Treviglio Juri Imeri nella missiva indirizzata al Pirellone è quella per cui venga almeno raddoppiato il numero di fermate che, attualmente, è di 4. Non solo. Queste dovranno essere poi programmate all’interno di fasce orarie “comode” per i pendolari che ne usufruiranno.

“In questo primo mese di amministrazione – ha fatto sapere il primo cittadino – siamo stati molto concreti. L’aumento delle fermate alla stazione Ovest è un obiettivo importante e sono contento di aver già avuto un primo riscontro dalla segreteria dell’assessore Alessandro Sorte. So che proprio in questi giorni sono previsti dalla regione incontri nei quali affrontare anche questo tema, e assicuro fin da ora la rinnovata collaborazione del Comune di Treviglio a qualsiasi tavolo con gli enti e i pendolari per poter dare risposte concrete al territorio”.

“A settembre – ha aggiunto l’assessore Sorte – verrà convocato in proposito un tavolo con il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e con il sindaco di Treviglio Juri Imeri. Il problema, sul quale siamo già al lavoro, è sia di natura tecnica che politica ed è stato parzialmente risolto dopo circa 8 anni di immobilismo. Per risolverlo totalmente, è necessario il coinvolgimento, oltre che delle diverse amministrazioni, anche dei comitati”.

L’assessore, però, mette in guardia sul riflesso che la Tav, una volta attiva, potrebbe avere in termini di disagi per i pendolari: “La Tav – ha proseguito Sorte – interferirà in questo senso in maniera diretta o indiretta. Bisogna, dunque, fare una valutazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.