BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sorisole, armati di taglierino tentano la rapina: i bancari reagiscono, 2 feriti

Erano in due, un ragazzo e una ragazza, i rapinatori che nel pomeriggio di venerdì 29 luglio hanno tentato di assaltare il Credito Bergamasco di Madonna dei Campi: ma i bancari li hanno messi in fuga

Erano in due, un ragazzo e una ragazza, i rapinatori che nel pomeriggio di venerdì 29 luglio hanno tentato di assaltare il Credito Bergamasco di Sorisole.

Poco prima delle 16 i due sono entrati nell’istituto bancario di via Madonna dei Campi 20. Lei con il volto scoperto, lui parzialmente travisato da una sciarpa. Mentre la ragazza è rimasta sulla porta a fare da palo, il ragazzo si è avvicinato agli sportelli e si è introdotto nell’area riservata ai bancari. Ha preso di mira in particolare uno di loro, un 33enne, C. P., ultrà atalantino (come lui stesso ci tiene a sottolineare), e dopo avergli afferrato un braccio con il taglierino puntato gli ha intimato di consegnare tutto il denaro.

C.P. ha però reagito. Ne è nata una colluttazione, con il bancario che per difendersi dall’arma del rapinatore è rimasto ferito alle braccia e alla mani. In suo aiuto sono intervenuti alcuni colleghi, in particolare un 35enne, che ha scagliato una sedia contro l’intruso. Il ladro ha quindi desistito e ha deciso di fuggire con la complice, a piedi come erano arrivati.

Una delle clienti presenti in quel momento in banca, una donna di 45 anni, mentre assisteva alla scena si è sentita male.

Nel frattempo i bancari presenti erano riusciti ad azionare il pulsante per la chiamata alle forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Zogno, che hanno avviato le indagini per risalire ai colpevoli: i due sono stati ripresi dalle telecamere di sorveglianza della banca.

Per prestare soccorso al bancario ferito, al collega, e alla cliente che si è sentita male, si è reso necessario anche l’intervento di un’ambulanza della Val seriana soccorso di Pedrengo. I due uomini, entrambi di Bergamo, sono stati trasportati al policlinico di Ponte San Pietro, mentre la donna, dopo essersi ripresa, ha rinunciato al ricovero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.