BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rifiuti, non ricordi quali e quando esporli fuori casa? Ci pensa una app bergamasca foto

Si chiama Rumentologo la nuova app che l'azienda Servizi Comunali Spa mette a disposizione per ricevere in un clic tutte le informazioni utili sulla raccolta differenziata del tuo Comune.

Non ricordi quando e quali rifiuti esporre fuori casa per la raccolta differenziata? C’è una app che pensa a tutto, anche quando si tratta di immondizia. Si chiama Rumentologo ed è la nuova applicazione che l’azienda Servizi Comunali Spa mette a disposizione per ricevere informazioni utili sulla raccolta differenziata del tuo Comune. Sviluppata per iOS e Android, è stata ideata da Davide Ragazzi, 25enne ingegnere informatico di Sarnico, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini verso una tematica, quella dei rifiuti, sempre più centrale anche in termini di politica ambientale europea.

Al momento, il portale raccoglie informazioni sulla differenziata di oltre 50 Comuni sparsi per tutta la Bergamasca, dalla ‘A’ di Adrara San Martino alla ‘Z’ di Zanica, coprendo un’area geografica che va dal Basso Sebino alla Valle Calepio, dalle valli Seriana e Brembana alla Bassa Bergamasca.

Usufruire del servizio è semplice e immediato. Dal proprio smartphone o pc basta andare sul sito www.rumentologo.it, inserire il nome del proprio Comune nella barra bianca che compare nella schermata e passare al setaccio tutte le informazioni che vi occorrono per la differenziata. Oltre a poter conoscere con un clic la data e l’orario della prossima raccolta, è possibile consultare un vero e proprio calendario con tutte quelle in programma nel proprio Comune durante le prossime settimane e i prossimi mesi.

Inoltre, grazie alla funzione ‘trova il sacco’, è possibile individuare a quale categoria appartiene un determinato rifiuto, tra carta, organico, plastico, residuo e vetro e lattine (esempio: bicchieri usa e getta=plastica). Ovviamente, se il rifiuto selezionato non può essere raccolto ‘porta a porta’ e dovrà essere portato al centro di raccolta rifiuti del paese, sul portale, oltre all’indirizzo, trovate anche tutti gli orari (estivo/invernale, mattina/pomeriggio) della piazzola ecologica a voi più vicina.

Per chiudere in bellezza, la tecnologia comprende un ‘dizionario‘ sulla raccolta rifiuti in continua espansione grazie al contributo dei cittadini che possono aggiornarne i contenuti. Partito con circa 90 voci, in pochi mesi questa piccola ‘Wikipedia della raccolta differenziata’ ha già superato quota 200. Insomma, pare esserci tutto l’occorrente per una differenziata consapevole, intelligente e pure ‘smart’.

A generica

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.