BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’ex procuratore di Bergamo a capo della commissione regionale anti-corruzione

Primo giorno di lavoro per Francesco Dettori: l’ex procuratore della Repubblica di Bergamo ha intrapreso ufficialmente il suo nuovo incarico di presidente dell’Arac, l’Agenzia regionale anti-corruzione voluta dal Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, dopo l’inchiesta che a febbraio ha travolto la sanità lombarda, con l’arresto di Fabio Rizzi.

Dettori aveva lasciato la procura di piazza Dante a Bergamo nel 2015, dove era arrivato nel 2012. Tra gli obiettivi più importanti ottenuti insieme al suo pool, l’arresto di Massimo Giuseppe Bossetti, condannato poi all’ergastolo come omicida di Yara Gambirasio.

Magistrato di lunga esperienza, Dettori è stato consigliere della Corte d’appello di Milano dal 1989 al 1992, procuratore della Repubblica aggiunto presso il Tribunale di Milano dal 1992 al 2005, procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Busto Arsizio dal 2005 al 2012 e poi procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Bergamo dal 2012 al 2015.

Nel consiglio di Arac anche Giovanna Ceribelli, la commercialista che fece partire le indagini sulla sanità lombarda con le sue denunce. Con lei Gianfranco Rebora, ex rettore Università Liuc di Castellanza, Maria Dinatolo, avvocato in servizio alla prefettura di Milano, esperta di anticorruzione e già al lavoro per Expo e Sergio Arcuri, commercialista e revisore di importanti società private. A sorpresa nell’elenco dei componenti dell’autorità non c’è Antonio Di Pietro, considerato nei mesi scorsi uno dei favoritissimi per la presidenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.