BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Francesco Micheli protagonista del #WagnerDay su Sky Arte

Francesco Micheli, formidabile divulgatore, narratore, regista, direttore artistico del Macerata Opera Festival e della Fondazione Donizetti di Bergamo. Micheli porterà gli spettatori a Bayreuth, raccontando i luoghi del “culto wagneriano”, dal Festspielhaus alla Villa Wahnfried, dimora della famiglia Wagner.

Per la prima volta, Der Ring des Nibelungen (“L’anello del Nibelungo”), il celebre ciclo operistico di Richard Wagner sarà trasmesso live domenica 31 luglio a partire dalle 9 su Sky Arte HD (canali 120 e 400) dal prestigioso Festival wagneriano di Bayreuth a una immensa platea televisiva (oltre 21 milioni di spettatori) grazie a Sky Arte HD, visibile in Italia, Germania, Austria, Irlanda e Gran Bretagna.

La produzione del Ring in scena a Bayreuth è firmata dal regista Frank Castorf, sul podio Marek Janowski.

La messa in onda delle opere (oltre 15 ore di spettacolo) sarà accompagnata in ciascun paese da contributi aggiuntivi di approfondimento: protagonista sul canale italiano sarà Francesco Micheli, formidabile divulgatore, narratore, regista, direttore artistico del Macerata Opera Festival e della Fondazione Donizetti di Bergamo.

Micheli porterà gli spettatori a Bayreuth, raccontando i luoghi del “culto wagneriano”, dal Festspielhaus alla Villa Wahnfried, dimora della famiglia Wagner. Grazie all’aiuto di speciali pupazzi che usciranno dalla sua valigia, Micheli narrerà l’affascinante storia del Ring des Nibelungen riassumendo e commentando ogni atto delle opere con un linguaggio innovativo pensato per coinvolgere sia gli appassionati sia chi non conosce le vicende dell’immenso capolavoro del compositore tedesco.

Francesco Micheli

IL REGISTA BERGAMASCO FRANCESCO MICHELI
Nato nel 1972 a Bergamo, Francesco Micheli laureato in Lettere Moderne, si è diplomato a 24 anni alla Civica Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano. A Milano ha debuttato come regista e autore grazie al sodalizio con l’associazione Aslico e l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali. Ha insegnato regia presso il biennio di specializzazione in Scenografia all’Accademia di Brera e collabora con la rete satellitare SKY Classica nell’ideazione e conduzione di programmi sull’opera lirica. Direttore Artistico del Macerata Opera Festival da quattro anni, a gennaio 2015 è stato nominato anche Direttore Artistico della Fondazione Donizetti di Bergamo.

Ha allestito Roméo et Juliette di Gounod all’Arena di Verona: lo spettacolo è andato in scena per cinque stagioni di seguito, riscuotendo un enorme successo di pubblico e di critica.
Ha firmato la regia di Killer di parole di Claudio Ambrosini su soggetto di Daniele Pennac, rappresentato al Teatro la Fenice di Venezia, opera vincitrice del premio Abbiati della critica nazionale. Sempre per la Fenice ha firmato la regia della Bohème e ha curato la nuova produzione dell’Otello di Verdi a inaugurazione del bicentenario verdiano, successivamente andata in trionfale tournée in Giappone e allestita anche nel cortile di Palazzo Ducale in Piazza San Marco.

Francesco Micheli

Il 2014 lo ha visto impegnato nelle nuove produzioni di Adriana Lecouvreur a Nizza e di Aida al Macerata Opera Festival, e con un altro nuovo allestimento di Aida ha debuttato a gennaio 2015 al National Centre of Performing Arts di Pechino diretta da Zubin Metha; a maggio 2015, per il Festival del Maggio Musicale, ha firmato la regia di Candide, titolo rappresentato per la prima volta Firenze. Nel 2016 ha messo ins cena ad Atene e a Bologna Il barbiere di Siviglia di Rossini nel bicentenario del debutto. Francesco Micheli è inoltre autore di lavori innovativi che si collocano tra il concerto e lo spettacolo: il desiderio è dare forma a un teatro lirico di ricerca.

Francesco Micheli

Ricordiamo, tra i molti, Bianco Rosso e Verdi per il Teatro Massimo di Palermo, che nel 2009 ha vinto il premio Abbiati, e la rassegna lirica sperimentale dal titolo Opera Off per i Teatri di Reggio Emilia, durante la quale sono stati presentati spettacoli, lezioni, convegni e progetti televisivi speciali. In questo ambito si colloca la recente e profonda collaborazione con l’orchestra Filarmonica della Scala: il progetto Sound, Music per la formazione del giovane pubblico e il progetto MusicEmotion per la trasmissione dei concerti filarmonici nelle sale cinematografiche. Nella stagione televisiva 2015/2016 ha condotto una striscia settimanale dedicata all’opera all’interno della trasmissione Sabato In su Rai1. Fra i prossimi impegni la regia di Così fan tutte per il circuito di OperaLombardia e Lucia di Lammermoor alla Fenice di Venezia.

Francesco Micheli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.