BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bimba dimenticata in auto e morta, la proposta: “Dotare le vetture di segnalatore acustico”

L'assessore regionale lombardo Simona Bordonali lancia una proposta per prevenire tragedie come quella di Livorno, dove una mamma ha lasciato la bimba di un anno e mezzo in auto sotto il sole causandone la morte.

L’assessore regionale lombardo Simona Bordonali lancia una proposta per prevenire tragedie come quella di Livorno, dove una mamma ha lasciato la bimba di un anno e mezzo in auto sotto il sole causandone la morte (leggi).

“Ciclicamente piangiamo la morte di bambini dimenticati in auto dai genitori. Prevenire è possibile e ritengo che il legislatore debba attivarsi affinché si renda obbligatorio sulle automobili un segnalatore acustico e visivo che indichi la presenza del bambino sul sedile posteriore una volta spento il veicolo. Queste tragedie familiari non devono più essere sottovalutate”. E’ questa l’idea della titolare al Pirellone della Sicurezza.

“Nelle automobili di oggi – conclude l’assessore – ci sono segnali acustici collegati ai sensori di parcheggio, al freno a mano, ai fari, alle frecce e alle cinture. Credo sia possibile averne uno in più collegato alle cinture di sicurezza posteriori, attivato con il peso del bambino”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.