BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppolo, dalla Regione un prestito di 2,5 milioni per la nuova cabinovia fotogallery

Un prestito da 2,5 milioni di euro per la realizzazione della nuova cabinovia a Foppolo. Passerà probabilmente da Finlombarda, la finanziaria della Regione Lombardia, l'aiuto che il Pirellone darà alla stazione sciistica dell'Alta Valle Brembana dopo il rogo dello scorso 8 luglio che ha devastato le seggiovie della Quarta Baita e del Montebello.

Un prestito da 2,5 milioni di euro, restituibili in vent’anni, per la realizzazione della nuova cabinovia a Foppolo. Passerà da Finlombarda, la finanziaria della Regione Lombardia, l’aiuto che il Pirellone darà alla stazione sciistica dell’Alta Valle Brembana dopo il rogo dello scorso 8 luglio che ha devastato le seggiovie della Quarta Baita e del Montebello.

Un ordine del giorno all’assestamento del bilancio di previsione 2016-2018, riguardante la crisi delle società di gestione degli impianti di risalita, è stato presentato nel corso della seduta odierna del Consiglio regionale lombardo. Il documento, illustrato in Aula dal sottosegretario Ugo Parolo, è stato fortemente voluto da Lara Magoni, consigliere regionale del gruppo “Maroni Presidente” e campionessa del mondo di sci: “Chi come me vive in montagna e ne conosce le peculiarità- spiega Magoni -, sa quali sono le difficoltà a cui, soprattutto negli ultimi anni, devono far fronte le stazioni sciistiche. Le incertezze climatiche, la crisi economica e l’incremento dei costi dovuto alla necessità di ricorrere all’innevamento artificiale, hanno reso insostenibili i bilanci delle società di gestione degli impianti, i quali – è bene ricordare – hanno un valore economico che non è dato solo dal numero di passaggi che riescono a garantire, ma anche dall’indotto economico che generano grazie alla loro presenza sul territorio, che qualifica l’offerta turistica di una località. Risulta quindi di fondamentale importanza individuare una proposta di legge che preveda l’intervento del pubblico a sostegno dei Comprensori sciistici. Ciò potrà avvenire solo a condizione che tutti i soggetti (dagli impiantisti ai Consorzi turistici, dagli enti locali ai commercianti e agli albergatori, ndr) sottoscrivano un patto territoriale che definisca in modo puntuale l’impegno di tutti coloro che sono coinvolti, garantendo così anche la massima trasparenza”.

“Tramite l’ordine del giorno presentato questa mattina – sottolinea il consigliere – si chiede alla Giunta regionale di favorire e sostenere una rinegoziazione delle esposizioni finanziarie tramite un prolungamento del periodo previsto per la restituzione dei debiti, al fine di garantire la sostenibilità gestionale. Nel corso della seduta sarà presentato dall’assessore al Bilancio Massimo Garavaglia anche un emendamento al bilancio che autorizza la concessione di un prestito, tramite Finlombarda, pari a 2 milioni e 500mila euro al Comune di Foppolo. Tale prestito – spiega Magoni – è finalizzato alla realizzazione dell’impianto Ronchi-Montebello di collegamento tra i demani sciabili dei Comuni di Carona e Foppolo”. .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.