BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Il gattile dentro l’azienda: apre al pubblico l’oasi felina di Tenaris Dalmine

Un gattile in miniatura all’interno di un’azienda immensa: un esempio virtuoso di come si possa trasformare un problema in un’opportunità, anche di coinvolgimento di alcuni ragazzi disabili.

E’ la storia dell’oasi felina creata all’interno della Tenaris Dalmine che sabato 23 luglio alle 10 per la prima volta apre al pubblico con un evento dedicato e organizzato dall’azienda in collaborazione con Enpa Bergamo e Cooperativa La Solidarietà: si tratta di uno spazio ritagliato appositamente per i felini nel perimetro esterno dell’azienda, attrezzato con tutto il necessario per la loro gestione quotidiana.

L’idea era partita dall’azienda che, una volta percepita la presenza di una colonia felina all’interno del proprio perimetro, in particolare in corrispondenza della mensa, aveva deciso di risolvere nel modo più delicato possibile una questione che stava minando la sicurezza tanto degli operai quanto degli animali stessi: troppi, infatti, i cadaveri recuperati nei macchinari, sotto i muletti o addirittura nei forni.

Da qui la decisione di dare vita all’oasi felina, in collaborazione con i vicini di casa della Cooperativa La Solidarietà: i gatti dello stabilimento sono stati così recuperati, vaccinati, sterilizzati, microchippati e reinseriti in un ambiente più consono e sicuro.

Un grande aiuto è arrivato dalla Cooperativa che ha impiegato un nutrito gruppo di ragazzi svantaggiati nella gestione dell’area, permettendo loro al tempo stesso di fare una nuova esperienza.

In un secondo momento è entrata in gioco anche Enpa che ha portato conoscenze e metodo, ha fornito supporto logistico, dispensato consigli e monitorato lo stato di salute.

Ora l’oasi felina si apre all’esterno per la prima volta, con l’obiettivo far conoscere l’esperienza alla cittadinanza coinvolgendo in particolare bambini e centri per disabili: ma l’idea è anche quella di contagiare positivamente altre aziende che sperimentano quotidianamente lo stesso tipo di problema e che possono così prendere esempio dalla pratica virtuosa di Tenaris.

L’open day, con ritrovo nella sala polivalente della cooperativa “La Solidarietà” di via IV Novembre 3 a Dalmine, aprirà i battenti alle 10 di sabato: un’intervento a cura di Enpa accoglierà i visitatori che poi avranno la possibilità di passeggiare all’interno dell’oasi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.