BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Dalla Polonia a Orio per rubare in aeroporto: denunciate due donne

Varsavia-Orio, andata e ritorno in giornata. Non per visitare Città Alta, ma per mettere a segno una serie di colpi all'interno dell'aeroporto il Caravaggio. Sabato 16 luglio sono state scoperte e arrestate B. A. M., 39 anni, e S. E. J., 37 anni, entrambe nate a Kielce (Polonia)

Più informazioni su

Varsavia-Orio, andata e ritorno in giornata. Non per visitare Città Alta, ma per mettere a segno una serie di colpi all’interno dell’aeroporto il Caravaggio. Sabato 16 luglio sono state scoperte e arrestate B. A. M., 39 anni, e S. E. J., 37 anni, entrambe nate a Kielce (Polonia), incensurate. Sono ritenute responsabili di alcuni furti messi a segno all’interno dell’area dello scalo bergamasco, sia nei negozi che agli altri passeggeri.

Era stato proprio un colpo messo a segno lo scorso 8 luglio ai danni di una viaggiatrice marocchina a indirizzare gli inquirenti sulle due polacche, finora sconosciuta alle forze dell’ordine italiane. La marocchina, 70 anni, insieme alla figlia stava aspettando il volo per Fez.

A un certo punto si è accorta che non aveva più con sé la propria borsa, all’interno della quale custodiva la carta di identità, il passaporto, i biglietti aerei e anche 3.400 euro in contanti. La donna ha fatto immediatamente denuncia alla polizia di frontiera aeroportuale e gli agenti si sono subito messi al lavoro.

Grazie alle telecamere di sorveglianza dell’aeroporto, i poliziotti hanno potuto visionare gli istanti del furto, inquadrando le due presunte responsabili. Gli agenti hanno inoltre riconosciuto una delle due, la 39enne, come possibile responsabile di un episodio analogo di furto risalente al 2014, messo a segno da una banda di polacchi, tra cui la donna stessa, mai però colti sul fatto e identificati.

Le donne sono state così fermate e denunciate per furto in flagranza di reato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.