BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Phb

Informazione Pubblicitaria

Sabrina Chiappa medaglia d’oro ai Trisome Games, le paralimpiadi per atleti con sindrome di down foto

Sabrina Chiappa ai Trisome Games 2016 di Firenze ha conquistato nella prima giornata di gare un oro e un bronzo. Non si tratterà delle Paralimpiadi ufficiali (dove gli atleti con sindrome di down non gareggiano), ma i Trisome Games sono da paragonare in tutto e per tutto a quell’evento.

L’atleta di Carvico, classe 2000, ha conquistato la medaglia di bronzo nei 200 Rana, dove è argento europeo e mondiale in carica. Troppo forti Phoebe Mitchell, australiana dominatrice a livello mondiale della rana, e Dalila Vignando, compagna di squadra di Sabrina e veterana della nazionale. Sabry ha tenuto bene nei primi 200 metri, per poi essere staccata dalle avversarie, con la Vignando che non ha mollato fino all’ultimo metro il passo tremendo dell’australiana (le due hanno ottenuto rispettivamente il nuovo record mondiale e record europeo). 3’59″69 è un tempo elevato per Sabry, che tuttavia le ha garantito la prima medaglia olimpica.

Il numero Sabrina lo ha fatto nella staffetta mista, dove le azzurre hanno dominato concludendo in 3’05″33, nuovo record mondiale. Prima frazione difficile per l’Italia (che schierava Dalila Vignando, la migliore a dorso che potevano schierare, nonostante lei sia una ranista), chiusa 4 secondi dietro alle australiane. Ma nella seconda frazione a rana Sabrina ha recuperato l’intero gap chiudendo con uno strepitoso 51″80 la sua frazione. Ci ha pensato poi Maria Bresciani, portabandiera della nazionale e fenomeno della Farfalla, a staccare le australiane dando 5 secondi di vantaggio all’ultima frazione, dove Sara Zanca ha mantenuto il distacco.

Oro meritatissimo, il primo oro olimpico per la PHB dal 2008 (con Maria Poiani, atleta non vedente, che si impose a Pechino nei 50 Stile Libero S11 con l’allora record mondiale).

Per Francesco Piccinini, l’altro atleta PHB impegnato ai Trisome Games 2016, invece è stata una domenica che ha lasciato forse un po’ di amaro in bocca. L’atleta di Robbiate era infatti subito impegnato nella gara che avrebbe potuto portargli la medaglia individuale, ossia i 400 misti. Ebbene l’atleta ha ottenuto un 5° posto, al termine in una volata a 3 per il bronzo vinto da Joao Vaz con il record europeo, dietro all’australiano Aran Miller, oro, e al messicano Ricardo Herrera, argento.

Con i primi due imprendibili e avanti per tutta la gara, Francesco ha inseguito per metà gara l’australiano Stephen Donovan (giunto poi 4°), e ha subito la rimonta di Joao Vaz nella terza frazione di gara a rana. I due atleti europei sono arrivati appaiati alla virata dei 300 metri e davanti a Donovan, ma poi Francesco è riuscito a tenere solo nella prima vasca, lasciando spazio al portoghese e alla rimonta negli ultimi metri dell’australiano negli ultimi 50 metri.

All’atleta di Robbiate non è purtroppo bastato migliorare di 4 secondi il proprio record italiano, il che legittima comunque il fatto che per lui sia stata una gran gara.

Sempre Francesco era poi impegnato nei 200 Stile Libero, dove in batteria non è andato oltre il 19° tempo (3’02″41), un po’ sotto il suo standard, ma con ancora le tossine in corpo dei 400 misti (non sarebbe stato comunque possibile arrivare alla finale).

Il Day 1 dei Trisome Games 2016 ha visto la nazionale di nuoto chiudere con 6 medaglie, 1 oro, 3 argenti, 2 bronzi. Nel complesso sono già 17 le medaglie azzurre (8 ori, 5 argenti, 4 bronzi).

Ecco qui i risultati di Sabrina Chiappa e Francesco Piccinini nel Day 1 dei Trisome Games 2016 – Swimming (batterie e staffette):

400 Misti Uomini:
1. Aran Miller (Australia) – 6’20″47
2. Ricardo Herrera Guerrero (Messico) – 6’41″03
3. Joao Vaz (Portogallo) – 6’45″75 – Record Europeo ER
4. Stephen Donovan (Australia) – 6’46″31
5. Francesco Piccinini (Italia) – 6’47″17 – Record Italiano

200 Rana Donne:
1. Phoebe Mitchell (Australia) – 3’44″76 – Record Mondiale WR
2. Dalila Vignando (Italia) – 3’47″18 – Record Europeo ER
3. Sabrina Chiappa (Italia) – 3’59″69

200 Stile Libero:
Francesco Piccinini (Italia) – 3’02″41 – 19° posto

4×50 Mista Donne:
1. Italia (Vignando, Chiappa, Bresciani, Zanca) – 3’05″33 – Record Mondiale WR
2. Australia (Mitchell, Anderton, Kerby, Schlenner) – 3’10″52
3. Messico (Escamilla Brana, Rangel Ponce, Veloz Barcenas, Camacho Marenco) – 3’18″55

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.