BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

C’è una Foppa che vince sulla sabbia: è medaglia d’oro sulla spiaggia di Riccione

C’è un Volley Bergamo che vince anche sulla sabbia. Trascinato da capitan Paola Paggi.

E’ successo nel weekend sulla spiaggia di Riccione, dove la squadra rossoblù, già medaglia d’argento una settimana fa a Cervia, si è aggiudicata la seconda tappa del Lega Volley Summer Tour 2016.

Nella replica della finale di una settimana fa, Bergamo ha avuto la meglio su Casalmaggiore al tie break. Ecco la cronaca della finale.

Pomì Casalmaggiore – Volley Bergamo 1-2 (15-5, 11-15, 11-15)
Bergamo si affida a Lucia Ginesi al palleggio, Natalia Viganò e Paola Paggi schiacciatrici laterali e Teresa Ferrara libero. Casalmaggiore parte con coach Momoli in panchina, lasciando spazio ad Anastasia Guerra, insieme a Svetlana Stoyanova, Valeria Caracuta e Giada Cecchetto.
Guerra è la protagonista dei primi punti, con muro vincente e due palle piazzate con intelligenza. L’ace di Caracuta spinge la Pomì sul 6-3. Difende Cecchetto, diagonale vincente di Stoyanova e 8-3 al time out tecnico. Assolo rosa, Caracuta trasforma una difesa in tuffo in bagher vincente: 10-3 e coach Briganti ferma di nuovo il gioco. Botta di Stoyanova, ace della neo-entrata Pirv e 13-4. Bergamo inserisce Toti, che mette sulla riga il 13-5. Il set si chiude ancora con la difesa di Cecchetto e il contrattacco della bulgara, indifendibile: 15-5.

Il secondo parziale si apre in equilibrio, con scambi spettacolari. Gli errori al servizio delle casalasche tengono avanti Bergamo (4-5), che ne approfitta per sprintare fino al 5-8. Pallonetto di Caracuta, poi Stoyanova firma il -1 (8-9). Toti si carica con l’8-11 che rimette un po’ di spazio tra le due squadre. Al rientro dal time out chiesto da Momoli, Stoyanova ingaggia un duello con Toti, il cui muro su Guerra vale il 10-13. Ginesi trova l’ace con l’aiuto del nastro e scrive l’11-15 che spedisce le squadre al terzo. Momoli rientra in campo in avvio del set decisivo per Guerra. Dal 3-0 al 3-5 con due punti di Viganò e due errori di Stoyanova. La stessa bulgara si rifà immediatamente con gli attacchi del pari: 6-6. Sale la tensione, imprecisione di Paggi e Pomì avanti 8-7. Guerra invade, Stoyanova mette out di pochi centimetri e 8-9. La bulgara ci riprova, Paggi la respinge e 9-11. Toti si avventa su una palla vagante per il +3, quindi incrocia l’11-14 per il triplo match point. Ed è ancora lei a schiacciare il punto della vittoria.

Ora la carovana si tuffa nella seconda metà del Master Group Sport Lega Volley Summer Tour. A Pescara, nel weekend del 23-24 luglio, si disputerà la Supercoppa Italiana.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.