BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Paolo Cividini: “Il castello di Malpaga, un’occasione per conoscere il territorio”

Paolo Cividini, nel corso del Summer Party di NT Next, illustra il motivo che lo ha spinto a raccogliere la sfida per rilanciare il Castello di Malpaga con il progetto PeR Malpaga (Progetto e Rinascita).

Un castello che racchiude storia, cultura, arte ed agricoltura ma che ha un ponte levatoio aperto a tutto il territorio. È il Castello di Malpaga che sta vivendo una nuova e felice stagione grazie alla società Malpaga Spa, a maggioranza della famiglia Cividini.

castello di malpaga

Un’impresa impegnativa, una sfida contro molte difficoltà e l’indifferenza che trascura i gioielli del nostro territorio italiano. Paolo Cividini, nel corso del Summer Party di NT Next, illustra il motivo che lo ha spinto a raccogliere questa sfida con il progetto PeR Malpaga (Progetto e Rinascita).

Il progetto “P.e.R. Malpaga” prevede il recupero del borgo storico, tuttovincolato dalla Soprintendenza dei Beni Culturali e Ambientali, nel pieno rispetto filologico, con una ristrutturazione dei caseggiati esistenti in grado di garantire l’integrità e la bellezza originaria del luogo.
I lavori, già in corso, prevedono l’utilizzo di:

  • tecnologie innovative nella ristrutturazione;
  • agricoltura impiegata come risorsa energetica a km zero;
  • materiali originari come le vecchie travature di copertura, le antiche tegole e i mattoni conservati scrupolosamente nel corso dei secoli.

Gli interventi di ristrutturazione sono finalizzati ad una pluralità di destinazioni perfettamente integrate fra loro: turistica, ludica, storica, abitativa, alberghiera e terziaria.

Il percorso di rinascita ad alta sostenibilità ambientale rispetterà l’elevata valenza artistica del luogo. Il contrasto tra tradizione e innovazione confluirà armonicamente nei locali ristrutturati, integrati sapientemente nel contesto rurale e dotati delle tecnologie più avanzate degli impianti domotici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.