BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Contro i padroni di casa e senza CR7: miracolo Portogallo campione d’Europa

Decisiva la rete realizzata nel corso del secondo tempo supplementare dall'attaccante Eder, con un destro potente e preciso che non ha lasciato scampo a Lloris.

Contro ogni pronostico, il Portogallo ha battuto la Francia padrone di casa nella finale di Euro 2016. Decisiva la rete realizzata nel corso del secondo tempo supplementare dall’attaccante Eder, con un destro potente e preciso che non ha lasciato scampo a Lloris.

Si tratta del primo successo in assoluto per il Portogallo in una competizione europea.

Uno strano cammino quello della nazionale iberica allenata dal ct Fernando Santos, in difficoltà sin dal girone di qualificazione contro squadre tutt’altro che irresistibili come Austria, Islanda e Ungheria. Poi le vittorie ai supplementari contro Croazia e Polonia e quella (meritata) per 2 a 0 nella semifinale contro il Galles.

Un cammino sornione ma in crescendo, culminato nella finale di Saint-Denis dove, privata del suo miglior giocatore dopo pochi minuti, Cristiano Ronaldo, la squadra portoghese ha saputo tenere testa ai padroni di casa e guadagnare una vittoria tanto storica quanto inaspettata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.