BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’opposizione a Gori: “Poco spazio al Consiglio Comunale”

"Bergamo ha un ottimo consiglio comunale al quale, però, spesso non è permesso di fare fino in fondo il suo mestiere". Lo sostengono Alberto Ribolla, capogruppo della Lega Nord, Andrea Tremaglia, capogruppo di Fratelli d'Italia, Stefano Benigni, consigliere di Forza Italia e Davide De Rosa, consigliere della Lista Tentorio.

Più informazioni su

“Bergamo ha un ottimo consiglio comunale al quale, però, spesso non è permesso di fare fino in fondo il suo mestiere. Per una volta siamo d’accordo con il collega Simone Paganoni: questa giunta lascia troppo poco spazio al Consiglio”, così Alberto Ribolla, capogruppo della Lega Nord, Andrea Tremaglia, capogruppo di Fratelli d’Italia, Stefano Benigni, consigliere di Forza Italia e Davide De Rosa, consigliere della Lista Tentorio, commentano le dichiarazioni del consigliere Paganoni, avvenute con il rilascio delle tradizionali statistiche annuali del Consiglio comunale di Bergamo.

“Se questo scarso spazio è un fatto per i consiglieri di maggioranza, figuriamoci per quelli di minoranza. Il nostro lavoro è testimoniato dai numeri delle interrogazioni, che sono molto più spesso scritte che orali proprio perché in consiglio non ci viene dato spazio a sufficienza”, proseguono Ribolla, Tremaglia, Benigni e De Rosa.

“Sollecitiamo, come già abbiamo fatto in passato senza successo, a convocare consigli più spesso e di riservare più spazio ai documenti prodotti dai consiglieri, di minoranza come di maggioranza. La tendenza a oggi invece è quella di fare meno consigli e più lunghi: dalle circa 3 ore e mezza della passata amministrazione siamo passati a 4 ore e mezza della presente”.

“Questo impedisce di comunicare efficacemente ai cittadini il lavoro dei consiglieri: mettere nel calderone tutto e il contrario di tutto infatti non aiuta ad approfondire e a dare visibilità a quelle tematiche quotidiane delle quali il consiglio, più che la giunta, è depositario. Minoranza come maggioranza” concludono Ribolla, Tremaglia, Benigni e De Rosa.

“Siamo il raccordo con la cittadinanza, siamo presenti e lavoriamo tutti, senza distinzioni tra centrosinistra e centrodestra, come dimostrano i numeri: che le accuse di protagonismo alla Giunta giungano dalla maggioranza è segno che le nostre non sono polemiche sterili”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.