BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, si apre il sipario sulla stagione 2016-’17: sarà la sesta consecutiva in A

Oggi mercoledì 6 luglio al centro Igea di Bergamo le prime visite mediche, poi il via ai test atletici a Zingonia: si apre così la nuova annata calcistica dei nerazzurri, la prima con Gasperini alla guida

Sesto anno consecutivo in serie A, prima volta di Gasperini in panchina e bel gruzzoletto da investire (almeno sperano i tifosi) sul mercato. La nuova stagione dell’Atalanta si apre sotto buoni auspici, è impossibile negarlo.

La società, dopo aver scelto un nuovo tecnico di prima fascia (per una squadra che lotta per la salvezza, of course), si è subito buttata da protagonista nelle trattative: prima acquistando Alberto Paloschi, il bomber che dovrà trascinare la squadra a suon di gol, e poi vendendo Marten de Roon in cambio di una valigia piena di milioni che hanno portato a una plusvalenza letteralmente clamorosa (l’olandese è stato pagato un anno esatto fa poco più di 1 milione di euro ed è stato appena rivenduto al Middlesbrough per 14).

Da qui, l’impressione che probabilmente il mercato riserverà qualche piacevole sorpresa. Prima di tutto perché, incassati i milioni inglesi, difficilmente Sartori deciderà di vendere altri pezzi da novanta, a meno di nuove offerte impossibili da rifiutare. E poi, perché dopo il bel bottino messo in cassa nell’ultimo mercato di gennaio (con i soldi pagati dal Napoli per Grassi e quelli arrivati da Messico per Maxi Moralez) e quello già arrivato con la plusvalenza di de Roon, l’Atalanta potrà avere una certa potenza nelle trattative.

Di nomi in questa fase di mercato è difficile farne, anche perché il dt nerazzurro è stato chiaro: “Non stravolgeremo la squadra, e agiremo con calma e attenzione”.

Insomma, fino al 31 di agosto – giorno di chiusura delle trattative (alle 23) – l’Atalanta sarà un cantiere.

Intanto la parola sta per passare ai campi. Finalmente.

Dalla mattinata di mercoledì 6 luglio (al centro Igea, a Bergamo) visite mediche e test atletici; in serata alle 19 prima cena della stagione per tutto il gruppo a Zingonia. Giovedì mattina la seconda parte di visite e test e alle 17 il primo allenamento al centro Bortolotti. Al quale ne seguiranno due venerdì e sabato (9,30 e 17 in campo).

Domenica alle 11 al Comunale il saluto ai tifosi e, a seguire, il classico trasferimento ai piedi della Presolana (albergo a Castione, allenamenti a Rovetta), per le abituali tre settimane di ritiro precampionato.

Ci saranno diverse amichevoli (il programma completo deve ancora arrivare, per ora si sa solo che il 30 luglio i nerazzurri saranno di scena in Inghilterra, contro il Leeds), seguite dalle due settimane di lavoro a Zingonia che porteranno all’esordio in Coppa Italia del 13 agosto e, una settimana dopo, all’inizio della serie A (nel fine settimana del 21 agosto).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.