BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nudo e confuso a due passi da Cisano: “Ricordo solo che ero sulla passerella di Christo”

Un giovane di 28 anni avrebbe vagato per giorni lungo le sponde del fiume Adda, per essere poi ritrovato nudo e in forte stato confusionale all’interno di un canneto a due passi da Cisano Bergamasco

Visita il ponte di Christo e poi scompare nel nulla, senza lasciare tracce. La storia, che ha dell’incredibile, è stata riportata da “Il Giorno” di Lecco.

Stando a quanto avrebbe raccontato, l’uomo, un tedesco di 28 anni, avrebbe vagato per tre giorni lungo le sponde del fiume Adda, per essere poi ritrovato completamente nudo e in forte stato confusionale nella mattinata di sabato 2 luglio, all’interno di un canneto in zona Levata a Monte Marenzo, nel lecchese, a due passi da Cisano Bergamasco.

Interrogato dai carabinieri, avrebbe detto di non ricordare molto del suo vagabondaggio, se non di aver fatto tappa a Sulzano per visitare la passerella di Christo sul lago d’Iseo.

Dopo le prime cure mediche, il giovane è stato trasportato all’ospedale San Leopoldo Mandic di Merate dal quale, fanno sapere i medici, è stato dimesso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mauro_baio

    Fosse rimasto a Sulzano, sarebbe stato in presa ai laghi, invece era sull’Adda… è per quello che era in preda ai fiumi dell’Alcool…