BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Cologno, prima delibera Drago: ridotto stipendio a sindaco e assessori

Appena il tempo di nominare la giunta ed ecco spuntare già la prima delibera attraverso la quale sindaco, vice e assessori rinunceranno al 20% delle loro mensilità (per gli assessori che svolgeranno a tempo pieno la loro professione lo stipendio verrà abbassato di un ulteriore 50%).

Più informazioni su

Inizia con un’agenda fitta di impegni e con una scaletta ben precisa di provvedimenti il mandato del neo sindaco di Cologno al Serio Chiara Drago.

Appena il tempo di nominare la giunta ed ecco spuntare già la prima delibera attraverso la quale sindaco, vice e assessori rinunceranno al 20% delle loro mensilità (per gli assessori che svolgeranno a tempo pieno la loro professione lo stipendio verrà abbassato di un ulteriore 50%). Quella del primo cittadino passa infatti da 2.928,30 euro lordi a 2.342,64 (1.171,32 euro fino a fine agosto); del vicesindaco da 1.610,55 euro lordi a 644,22; mentre quella degli assessori da 1.317,72 euro lordi a 527,08.

L’azione successiva nella folta lista di Drago riguarda il caso piscine ereditato dalla giunta precedente, guidata dall’ex sindaco Claudio Sesani. Una patata bollente, passata nelle mani della nuova amministrazione con cui la squadra del neo sindaco si ritrova, inevitabilmente, a dover fare i conti.

La struttura che ospita l’ex parco acquatico, infatti, è stata sottoposta ad una valutazione tecnica al fine di accertarne che, la stima di 9 milioni di euro (di cui 1,5 già versati alla banca) per cui il comune ha acceso un mutuo che prevede un rientro in 28 anni con rate da 331mila euro all’anno, sia corrispondente al valore effettivo dell’area piscine. Da qui, poi, capire se è concreta l’eventualità di intraprendere azioni legali nei confronti dei diversi soggetti coinvolti. “Questa perizia – ha aggiunto Drago – potrà inoltre essere d’aiuto alle indagini che attualmente in corso”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.