BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Un milione e 200mila visitatori: tutti i numeri della passerella di Christo

I record di 'The Floating Piers', l'opera d'arte di Christo realizzata sul lago d'Iseo dal 18 giugno al 3 luglio 2016.

L’opera di Christo sul lago d’Iseo chiude i battenti. Un successo internazionale, come testimoniato dai numeri e dai record che “The Floating Piers” ha battuto durante i 16 giorni nei quali era possibile farci visita. Ovvero, dal 18 giugno al 3 luglio 2016.

TUTTI I NUMERI:

VISITATORI – L’opera e’ stata visita da 1.200.000 visitatori.

TRENI – Sulla linea Brescia-Iseo-Edolo, per il periodo di apertura dell’opera, hanno viaggiato 1.200 treni dedicati che hanno trasportato 460.000 passeggeri con 330.000 i biglietti venduti; oltre 90% le provenienze da fuori provincia di Brescia; 180 persone dedicate esclusivamente al servizio ferroviario; 60 ‘turist angels’ in servizio; 60 concerti organizzati nelle stazioni.

NAVIGAZIONE – Sulle tratte Sarnico-Sensole, Iseo-Peschiera M., Pisogne-Carzano e Lovere-Carzano sono stati trasportati 420mila passeggeri.

PROTEZIONE CIVILE – La Protezione civile regionale e quelle provinciali hanno garantito l’impiego di 2.289 volontari.

SICUREZZA URBANA – La sicurezza urbana e’ stata garantita dalla presenza di 240 operatori al giorno.

ASSISTENZA SANITARIA – La sicurezza sanitaria dei visitatori, oltre all’ordinaria assicurazione dei soccorsi, ha visto la presenza 32 soccorritori in piu’, l’aggiunta di 8 squadre, l’aumento di 6 infermieri, 2 medici e 2 tecnici in piu’ con idroambulanze, motosoccorso ed elisoccorso. I 100 soccorsi al giorno sono stati resi possibili ed effettuati da Ats Brescia, Bergamo e della Montagna e dalle Asst di Franciacorta, Bergamo Est e di Val Camonica e dal soccorso sanitario predisposto da Areu.

COMUNICAZIONE – Sul fronte della comunicazione i numeri registrano: la distribuzione di 210mila materiali promozionali; 25 video; 150 scatti professionali; il fotocontest #TheFloatingPiers; 3 BlogTour speciali; 1 instameet in passerella con IgersBrescia; oltre 50.mila page views della sezione dedicata sul sito in-Lombardia.it; Live twitting e un piano editoriale web e social con piu’ di
300 lanci alla settimana; 3 influence tour; l’hashtag #TheFloatingPiers utilizzato piu’ di 130.000 volte su Twitter, Facebook e Instagram; piu’ di 3.000.000 di like ai post/tweet/foto Instagram; 525 giornalisti nazionali e internazionali intercettati (di questi 20-25% stranieri).

LA PROMOZIONE DEL DOMANI – La fase di promozione futura vedrà: mostre fisse e itineranti per raccontare l’evento; promozione e scoperta del territorio. Questo attraverso: video timelapse che testimoniano il pre-durante-post opera; video in Virtual Reality 360 veicolati tramite i canali inLombardia; scatti fotografici; interviste che verranno raccolti in un VirtualBOOK dai social
e dal web.

IL PASSAPORTO #INLOMBARDIA – Rappresenta l’Anno del Turismo #inLombardia e sara’ gratuitamente rilasciato, via mail ai visitatori;un oggetto, un souvenir, ma anche un racconto di quante cose si possono fare e vedere in Lombardia; consente di collezionare destinazioni/esperienze con primo timbro le localita’ del Lago di Iseo; sara’ lanciato tramite social, stampa e web indirizzandolo a tutti i visitatori di The Floating Piers.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.