BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Attentato in Bangladesh: Bergamo commemora le vittime e chiede lutto nazionale

Bergamo commemorerà le vittime italiane della strage di Dacca e chiederà al Presidente della Repubblica di indire il lutto nazionale al rientro delle salme in Italia: lo ha deciso il consiglio comunale nella serata di lunedì 4 luglio, approvando all’unanimità un ordine del giorno urgente presentato da tutti i consiglieri. 

La strage dello scorso venerdì ha scosso il mondo e ancor di più l’Italia: anche Bergamo è stata colpita al cuore, con la morte della giovane Maria Riboli, seduta a un tavolo dell’Holey Artisan Bakery insieme agli altri nostri connazionali Adele Puglisi, Marco Tondat, Claudia Maria D’Antona, Nadia Benedetti, Vincenzo D’Allestro, Cristian Rossi, Claudio Cappelli e Simona Monti.

Si tratta della più grave strage di italiani all’estero dopo quella di Nassirya, dove morirono 17 militari e due civili: anche per questo motivo i consiglieri hanno impegnato sindaco e giunta affinchè “siano commemorate le vittime italiane delle strage di Dacca nel nostro comune, nelle forme e nei modi ritenuti più opportuni e venga inviata una lettera al Presidente della Repubblica per richiedere l’indizione del lutto nazionale al rientro delle salme in Italia”.

Dopo la vicinanza espressa dal consiglio comunale alle vittime, il sindaco Giorgio Gori ha preso la parola e, prendendo atto della volontà comune, ha annunciato le commemorazioni e che scriverà il prima possibile al presidente della Repubblica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.