BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Isis assalta bar a Dacca e prende ostaggi, 7 italiani: blitz della polizia, 14 liberati

Più informazioni su

Un commando dellIsis ha fatto irruzione venerdì sera in un bar ristorante di Dacca, la capitale del Bangladesh sparando al grido di “Allah Akbar” e prendendo ostaggi tra cui 7 imprenditori italiani.

Qualche ora dopo, alle 3.40 della notte le forze di azione rapida del Bangladesh hanno fatto irruzione nel locale: il blitz è durato circa mezz’ora. Secondo fonti locali ci sarebbero “26 morti e 40 feriti” di cui 6 terroristi uccisi, mentre, dice la polizia, “14 persone” di cui alcuni “giapponesi e indiani” sarebbero state salvate, anche se non è ancora chiaro il numero reale dei coinvolti.

La Cnn parla di un ostaggio giapponese fuggito durante la sparatoria, altre fonti di diverse persone portate via in ambulanza. Media locali parlano di un argentino e due bengalesi soccorsi.

L’azione è iniziata con conflitto a fuoco tra militari e terroristi. “L’operazione è iniziata. Il nostro commando ha lanciato un assalto al ristorante”, ha detto Mizanur Rahman Bhuiyan, comandante della forza di intervento rapido. Sulla scena anche mezzi pesanti blindati. Fonti locali hanno riportato una “forte esplosione” sentita dalla scena dell’assalto durante la sparatoria e di “colpi sordi” più avanti nell’azione militare. Sei terroristi risultano uccisi nell’operazione, due catturati e uno fuggito. Il commando Is sarebbe quindi di otto miliziani. Fonti locali parlano di esplosioni dall’interno del locale, udite anche dopo il termine del blitz.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.