BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Il 2 luglio è la giornata mondiale degli UFO: gli avvistamenti nella Bergamasca

Il 2 luglio si celebra in tutto il mondo la giornata mondiale dedicata agli 'Ufo', gli oggetti volanti non identificati. Ecco alcuni casi che hanno arricchito di mistero e suggestione i cieli della Bergamasca.

Era il 2 luglio del 1974 quando l’avvistamento e lo schianto di un oggetto volante non identificato destarono scalpore in una cittadina di poco più di trentamila abitanti nel Nuovo Messico, Roswell. Secondo le fonti ufficiali, a schiantarsi fu un pallone sonda, ma per tutti gli appassionati di ufologia quel giorno a cadere a terra fu un disco volante. Con alieni a bordo, ovviamente.

Motivo per il quale, il 2 luglio si celebra in tutto il mondo la giornata mondiale dedicata agli ‘Ufo’, gli oggetti volanti non identificati. Sul sito che pubblicizza l’evento, www.worldufoday.com, sono diversi i modi per pagare il proprio tributo a questa particolare giornata: dal guardare un film sugli alieni al discutere con i propri amici di forme di vita extraterrestri al contemplare il cielo in attesa di strani ‘segnali’.

‘Segnali’ che qualcuno ha colto anche nei cieli di Bergamo e Provincia. Ecco qui una lista dei precedenti più curiosi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.