BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“On the road”, lo sguardo dei ragazzi sull’attività eroica dei vigili del fuoco

Mercoledì 29 giugno al Comando dei Vigili del Fuoco di Bergamo è stata presentata agli studenti l'attività “On The Road”.

Ai ragazzi l’opportunità di essere reporter per un giorno, ai vigili del fuoco l’occasione di mostrare ciò che ogni giorno compiono. E’ questa in sintesi “On the Road” il progetto presentato mercoledì 29 giugno al Comando provinciale dei vigili del fuoco di Bergamo.

Per i ragazzi un appuntamento imperdibile per capire, almeno in parte, il lavoro di quegli eroi che vengono idolatrati da tutti poiché rischiano la propria vita per salvare quella di chi si trova si difficoltà.
I ragazzi sono rimasti stupiti principalmente dalla tuta distintiva che ogni vigile del fuoco deve indossare prima di andare in missione. Una tuta che, se in inverno può risultare piacevole, d’estate diventa un vero e proprio forno perché trattiene tutto il calore.

L’obbiettivo principale di questa iniziativa è quello di far conoscere al maggior numero possibile di persone la cultura della sicurezza, soprattutto ai ragazzi giovani.

I ragazzi di On The Road sono dei veri e propri protagonisti, infatti raccontano le loro esperienze e raccontano il loro approccio alle emergenze quando affiancano il corpo principale dei vigili del fuoco che sono chiamati ad uscire quando, chiamando il 112, ci si mette in contatto con loro.

Con questa attività i ragazzi si butteranno completamente nel mondo del volontariato e senza smartphone potranno capire come è realmente la vita in caserma.

Matteo Guerini, 18 anni, che già da tempo fa parte di questa associazione, afferma: “vivere le esperienze in prima persona è una sensazione nuova e fantastica, ovviamente ci vuole anche tanto sacrificio e qualche ora di sonno in meno perchè gli orari sono poco flessibili e anche di notte potrebbero arrivare delle chiamate”.

L’intento di questa iniziativa è di rendere i ragazzi più consapevoli e più responsabili, mettendoli di fronte a delle vere emeergenze che possono capitare tutti i giorni a qualsiasi ora.

Da circa 25 anni ci sono donne in questo campo e a Bergamo per ora vi è solamente una donna vigile del fuoco ufficialmente riconosciuta ed è anche la prima in tutta la provincia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.