BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Martinengo, vandali in possesso di droga imbrattano l’ex biblioteca comunale foto

Hanno preso di mira l'ex biblioteca comunale di Martinengo imbrattandone muri e porte. Si tratta di un gruppo di ragazzi, anche minorenni, alcuni dei quali trovati in possesso di sostanze stupefacenti.

Vandali prendono di mira l’ex biblioteca comunale di Martinengo imbrattandone muri e porte. Le scritte sono comparse non più di qualche giorno fa all’interno della struttura che attualmente ospita, tra le altre, l’associazione dei combattenti e reduci, dei carabinieri e dei bersaglieri.

Non è la prima volta che lo stabile entra nel mirino dei vandali: sono diversi, infatti, gli episodi di imbrattamento che nel giro di qualche mese si sono susseguiti ai danni dell’ex biblioteca e non solo. E se ora le scritte ruotano attorno al tema “droga“, prima, a deturpare l’estetica di mura e arredi urbani erano svastiche accompagnate da scritte di pari livello.

Per contenere il fenomeno, nella zona sono stati improntati dei pattugliamenti ad hoc, anche in borghese, da parte della polizia locale che hanno portato all’identificazione dei responsabili. Si tratta di ragazzi (anche minorenni) alcuni dei quali trovati con indosso sostanze stupefacenti. “I controlli proseguono – ha fatto sapere il sindaco di Martinengo Paolo Nozza – e la zona verrà ancora pattugliata. Per questi episodi non è escluso che, comunque, procederemo con una denuncia”.

Un assist per Marco Ratti, coordinatore comunale di Forza Italia e autore delle fotografie, il quale, manifestando la vicinanza all’amministrazione, ha aggiunto che: “Siamo lieti che le nostre osservazioni in consiglio comunale circa l’intensificazione di pattugliamenti serali della polizia locale siano state accolte, vista la presenza degli agenti in orario serale sul territorio, che ci auguriamo possa prevenire il verificarsi di ulteriori eventi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.