BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Atb, Bilancio 2015: chiuso l’esercizio con un utile di 617mila euro

Martedì 28 giugno nella sede di via Gleno è stato approvato dall’Assemblea Societaria il Bilancio di esercizio 2015 di ATB Mobilità S.p.A. e il Bilancio consolidato di Gruppo.

Martedì 28 giugno nella sede di via Gleno è stato approvato dall’Assemblea Societaria il Bilancio di esercizio 2015 di ATB Mobilità S.p.A. e il Bilancio consolidato di Gruppo.

“Il 2015 ha rappresentato un anno di transizione – spiega l’azienda in un comunicato stampa -. Atb ha affrontato i complessi scenari riguardanti la gestione e lo sviluppo dei servizi per la mobilità ed i servizi del trasporto pubblico locale in un quadro normativo in fase di evoluzione soprattutto a livello nazionale.

Pur in questo contesto il bilancio di esercizio 2015 di ATB Mobilità S.p.A chiude con un risultato positivo di 617.881 Euro (383.560 Euro nel 2014), dopo aver registrato gli effetti della svalutazione della partecipazione in Tramvie Elettriche Bergamasche S.p.A. per 135.310 Euro, e proventi finanziari per 489.014 Euro derivanti da partecipazioni e, in particolare, dagli utili distribuiti dalla partecipata Nuovi Trasporti Lombardi S.r.l. per 386.274 Euro (società con cui ATB insieme a Brescia Trasporti detiene il 45% di APAM Esercizio di Mantova).

L’importante risultato si conferma come il frutto di un’attenta gestione operativa, che ha garantito servizi e standard di elevata qualità dei servizi di trasporto pubblico locale (autobus, funicolari, tram), investendo nei servizi per la mobilità gestiti direttamente (ZTL, bike sharing, sosta).

In un contesto di generale contrazione delle risorse destinate ai servizi pubblici locali, le società del Gruppo ATB hanno ottenuto risultati gestionali positivi confermati dai confronti con le altre aziende del settore e apprezzati dai cittadini, così come evidenziato nell’indagine di Customer Satisfaction 2015.

Il Bilancio consolidato di Gruppo per il 2015, che comprende oltre alla Capogruppo ATB Mobilità,  i risultati di ATB Servizi S.p.A., Trasporti Bergamo Sud Ovest S.p.A., ATB Consorzio S.c.r.l., Nuovi Trasporti Lombardi S.r.l., Tramvie Elettriche Bergamasche S.p.A. e Bergamo Parcheggi S.p.A., chiude con un utile di Gruppo pari a 4.007.948 Euro.

Il margine operativo lordo del Gruppo è pari ad 6.771.061 Euro (6.295.948 Euro al 31 dicembre 2014), mentre la differenza tra valore e costi della produzione risulta positiva per 3.441.753 Euro (2.911.739 Euro al 31 dicembre 2014).

Da notare che i ricavi delle vendite e delle prestazioni sono aumentati del 2,46% essenzialmente per effetto del miglioramento dei ricavi relativi ai servizi di trasporto pubblico locale.

In particolare:

–   I ricavi dalla vendita di biglietti e tesserini sono significativamente aumentati (+ 6,62%)

–   I ricavi della gestione della sosta sono aumentati di (+ 4,53%)

–   I ricavi per penalità agli utenti sono aumentati (+ 7,48%)

Relativamente al trasporto pubblico si è dato corso anche nel 2015 alla gestione degli effetti dell’ulteriore contrazione delle risorse a seguito di un ulteriore taglio delle risorse del 3% operato da Regione Lombardia non operando alcuna riduzione ai servizi erogati. ATB  si è particolarmente impegnata in tutte le possibili azioni di miglioramento dell’efficienza organizzativa e gestionale e della produttività dei fattori della produzione per contenere al minimo gli effetti della complessiva riduzione di risorse.

Gli investimenti ammontano complessivamente a 3.106.178 Euro.

Nel 2015 proseguono gli investimenti nel campo delle tecnologie dedicate alla mobilità e l’ammodernamento del parco mezzi, attraverso l’acquisto di autobus, anche alimentati a metano, da parte di ATB Servizi S.p.A..

Si è proceduto alla sostituzione integrale dei parcometri ormai obsoleti, con nuovi parcometri tecnologicamente avanzati che consentono la realizzazione di nuovi sistemi di pagamento e di informazione alla clientela.

Attualmente la Società gestisce la riscossione della tariffa ed il controllo della sosta di superficie, comprendente circa 2.200 posti; le attività di gestione del parcheggio in area pubblica di Piazza Mercato del Fieno in Città Alta; le attività di gestione del parcheggio di interscambio del Monterosso in occasione delle manifestazioni calcistiche.

Nel corso del 2015 è entrata a pieno regime la gestione del parcheggio multipiano presso la stazione autolinee di Bergamo realizzato dal Comune di Bergamo ed affidato ad ATB Mobilità negli ultimi mesi del 2014.

Sono in  via di definizione  con l’Amministrazione Comunale le  modalità sulla base delle quali ATB, nell’ambito dell’atto di affidamento della sosta, provveda alla progettazione, realizzazione e gestione della sosta a pagamento sull’area dell’ex gasometro di Bergamo.

Si consolida il servizio bike sharing, La BiGi, articolato su 22 ciclostazioni ed oltre 150 biciclette e che comprende le attività di manutenzione e movimentazione dei mezzi, le attività di riscossione delle tariffe e le attività di informazione alla clientela mediante numero telefonico dedicato.

L’anno 2015, in occasione del sesto compleanno del bike sharing di Bergamo, La Bigi ha compiuto un importante salto di qualità estendendo il servizio 24 ore e rendendolo fruibile anche turisti e visitatori.Quattro le stazioni inaugurate nel 2015: Auchan di via Carducci (febbraio); Bianzana e San Fermo (settembre) e Ospedale Papa Giovanni XXIII (dicembre).

E’ allo studio la possibilità di adeguare tecnologicamente gli impianti di videosorveglianza urbana, anche al fine di ampliarne il numero da circa 80 a circa 130. L’investimento previsto è di circa  400.000 Euro.

ATB Mobilità gestisce direttamente o tramite affidamento a terzi la segnaletica orizzontale e verticale, la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti semaforici, la manutenzione ordinaria e straordinaria dei pannelli indicatori. Relativamente al servizio ed attività, nel corso del triennio 2014 – 2016, sono stati previsti investimenti per oltre 900.000 Euro.

La società gestisce anche le attività di installazione, manutenzione e connessione del sistema di controllo elettronico degli accessi alle zone a traffico limitato. I varchi elettronici attualmente installati sono 13. E’ in corso  l’attivazione di 8 nuovi varchi e, conseguentemente, la sostituzione dei dissuasori mobili.

ATB ha concluso nel 2015 importanti progetti di smart mobility. Nell’area di Piazzale Marconi nel corso del 2015 è stato progettato e realizzato da parte di ATB un importante intervento di Infomobilità, con l’installazione di 5 totem informativi in grado di orientare i flussi delle persone nell’area e di fornire informazioni in tempo reale sulle partenze dei diversi vettori (autobus urbani, collegamento con l’aeroporto, servizi extraurbani e servizi TEB).

Progettato e realizzato anche il sistema di indirizzamento ai parcheggi in struttura con l’installazione sulle principali direttrici di ingresso in città di dispositivi in grado di fornire in tempo reale l’indicazione di stalli liberi.

Alessandro Redondi, Presidente ATB. “L’esercizio 2015 ha rappresentato per ATB Mobilità S.p.A. un anno importante nel percorso di realizzazione dell’obiettivo di fornire a Bergamo servizi di alta qualità nel campo della mobilità e del trasporto pubblico. La Società muove quasi 30 milioni di passeggeri all’anno e offre servizi per la mobilità sempre più integrati e intelligenti. Da notare, l’incremento degli introiti dati dalla vendita di biglietti e abbonamenti, circa il 7%, ben maggiore rispetto all’incremento delle tariffe (2%).

Nel 2015 è proseguita l’azione finalizzata a migliorare e integrare i servizi (bike sharing, sosta, segnaletica), così come rilevante è stato l’impegno per consolidare e sviluppare nuove iniziative (sviluppo e integrazione del servizio tranviario, nuove aree per la sosta e realizzazione di nuovi parcheggi).  Anche il ricorso alle nuove tecnologie è stato oggetto di una specifica strategia che ha consentito  di migliorare l’applicazione mobile (ATBmobile, attivata nel 2014) in grado di offrire informazioni sugli orari delle linee di trasporto, di pagare in modo semplice e sicuro, mediante lo smart phone, il ticket  per i bus, per il tram e per la sosta, di disporre di informazioni immediate sui percorsi delle linee (travel planning), sulla disponibilità del bike sharing e di posti auto nei parcheggi in struttura.

La sfida più complessa per lo sviluppo dell’Azienda è rappresentata dalle gare per l’affidamento del servizio di bacino che si porranno anche l’obiettivo di spingere le aziende lombarde di Trasporto Pubblico Locale (TPL) ad allearsi per coprire aree geografiche che, come nel nostro caso, avranno una estensione provinciale”.

Gianni Scarfone, Direttore Generale ATB: “Il bilancio di ATB Mobilità e quello consolidato di Gruppo evidenziano, anche in un momento economico e normativo difficile, l’impegno per garantire e migliorare la qualità dei servizi offerti ai cittadini nel trasporto pubblico e per una mobilità sempre più moderna ed integrata. Coerentemente con le recenti norme nazionali sulla spending review è stata posta forte attenzione alle politiche di contenimento dei costi in ogni ambito e di miglioramento dell’efficienza aziendale in ogni settore di attività: i risultati del 2015 confermano tale impegno e, al tempo stesso, l’attenzione allo sviluppo di investimenti per modernizzare ed innovare gli asset aziendali. Il Gruppo ATB si conferma fra gli operatori più attivi nel campo della mobilità e del trasporto pubblico, in Lombardia e nel Paese. Un apprezzamento ed un ringraziamento a tutti i dipendenti del Gruppo che con il loro quotidiano impegno contribuiscono a rendere ATB un’azienda solida e pronta ad affrontare le sfide future””.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.