BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Nubifragio e allagamenti: mattinata di disagi sulle strade bergamasche fotogallery video

Dopo il violento nubifragio che si è abbattuto nella serata di domenica 26 giugno a Bergamo e provincia, lunedì mattina gli automobilisti sono costretti a fare i conti con code e chiusure

Dopo il violento nubifragio che si è abbattuto nella serata di domenica 26 giugno a Bergamo e provincia, lunedì mattina gli automobilisti sono costretti a fare i conti con grossi disagi.

Pur in assenza di incidenti, lunghe code si sono verificate dalle prime ore della mattinata lungo l’Asse interurbano, sia tra Curno e Dalmine, che tra Bergamo e Seriate.

Lungo la superstrada che collega Stezzano a Curno, causa allagamento il sottopasso sotto la rotonda di Dalmine è chiuso (nella foto) e ci sono code già dall’ingresso di Stezzano. Si esce quindi a Dalmine per poi rientrare subito, evitando così il sottopasso. In senso opposto si esce a Sforzatica.

Il temporale ha causato grossi problemi anche domenica sera lungo le strade. A Longuelo erano segnalati ben 70 centimetri in strada. Così come all’ingresso dell’asse interurbano. Non è andata meglio in città Alta, zona di Colle Aperto. Via Carducci allagata: sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno fermato il traffico e deviato gli automobilisti.

Molti gli incidenti stradali e gli automobilisti bloccati. Come sulla superstrada in direzione Curno. Sempre a Curno,  in via Trento, per un tratto di strada vicino alla Briantea dopo la discoteca Capogiro ci sono per circa 15 metri almeno 50 centimetri di acqua in strada.

Via Bonomelli ridotta ad un fiume, l’asse interurbano completamente bloccato. Ringraziamo tutti i lettori che ci hanno aggiornato in tempo reale.

Allagato il rondò tra Azzano San Paolo e Stezzano.

In molti paesi dell’hinterland è saltata la corrente elettrica, creando non pochi disagi.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.