BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Motoscafi storici sfilano per celebrare i 50 anni Riva e la passerella

Da lunedì 27 fino al 30 giugno circa 30 motoscafi d’epoca in legno parteciperanno sul Lago d’Iseo al grande raduno organizzato dalla Riva Historical Society, la Federazione internazionale dei Riva storici.

Da lunedì 27 fino al 30 giugno circa 30 motoscafi d’epoca in legno parteciperanno sul Lago d’Iseo al grande raduno organizzato dalla Riva Historical Society, la Federazione internazionale dei Riva storici.

Le barche a motore più belle del mondo celebreranno i 50 anni del modello Riva Junior e la nuova installazione “The Floating Piers”, la passerella sull’acqua lunga oltre 4 Km voluta dall’artista Christo che unirà la terraferma con Montisola. La flotta farà base presso la RAM di Sarnico, il primo Riva Boat Service creato dal leggendario Carlo Riva nel 1957.

Le imbarcazioni partecipanti, costruite tra il 1958 e il 1983, arriveranno dall’Italia, Francia, Svizzera, Germania, Belgio, Inghilterra, Principato di Monaco e Svezia. Oltre agli Junior saranno presenti anche altri modelli che hanno lasciato una traccia indelebile nelle storia della nautica, dai mitici Aquarama (oltre 700 quelli costruiti tra il 1962 e il 1996) agli Ariston (più di 1000 gli scafi varati), dal Tritone al Florida, Olympic e Scoiattolo. In totale i motoscafi in legno prodotti dal cantiere Riva tra gli Anni Venti e il 1996 sono stati circa 4400.

Mercoledì 29 giugno, tra le località di Sarnico, Clusane, la sede del Cantiere Riva e la RAM, si svolgerà la grande parata delle imbarcazioni che concorreranno all’assegnazione del Concorso d’Eleganza Frederique Constant. Il tema del concorso sarà “L’eleganza a metà degli anni 60”.

(Nella foto di Paolo Maccione Carlo Riva davanti a Ram)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.