BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Simone Moro è cittadino onorario di Bergamo: “Prossima impresa? Il Kangchenjunga” foto video

Il Comune di Bergamo ha conferito la cittadinanza onoraria all'alpinista Simone Moro, reduce dall'incredibile record stabilito nel febbraio scorso con la scalata del Nanga Parbat: ora punta la terza vetta più alta del mondo.

Dopo aver scalato in inverno quattro vette sopra gli ottomila metri, Shisha Pangma nel 2005, il Makalu nel 2009, il Gasherbrum II nel 2011 e il Nanga Parbat nel 2016, Simone Moro è entrato nella storia dell’alpinismo: nessuno prima di lui era riuscito in un’impresa simile.

Simone Moro

Venerdì 24 giugno il Comune di Bergamo, durante un consiglio comunale straordinario aperto al pubblico gli ha consegnato la cittadinanza onoraria: “Sono due emozioni forti e diverse – ha commentato l’alpinista bergamasco – Raggiungere la vetta del Nanga Parbat era la realizzazione del sogno di una vita e non solo della mia visto che erano 30 anni che i migliori alpinisti della storia tentavano di arrivarci d’inverno. La mia perseveranza ha pagato. Quella di oggi è invece una sorpresa, ricevere un’onorificenza dalla mia città che mi identifica come cittadino onorario è un bel premio e una bella responsabilità. Bisogna esserne all’altezza”.

La prossima impresa di Simone Moro non sarà alpinistica: “Voglio continuare con il progetto di elisoccorso in Himalaya, a favore delle popolazioni povere. Per quanto riguarda l’attività alpinistica ci rivedremo nella primavera del 2017 con un progetto sul Kangchenjunga, terza montagna più grande della terra. Poi mi godrò un po’ le mie Orobie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.