BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Difende la moglie e aggredisce i carabinieri con in braccio la figlia: arrestato

I carabinieri di Treviglio erano arrivati al centro commerciale di Antegnate per risolvere tutta un’altra questione: allertati dai responsabili di un negozio di abbigliamento per un tentativo di truffa, i militari dell’Arma si sono poi trovati di fronte alla furia di un 27enne senegalese che ha provato ad aggredirli.

Il tutto era iniziato poco prima quando una donna italiana, in un negozio del centro commerciale, aveva provato a pagare dei vestiti con delle banconote false: subito i responsabili si erano rivolti alle forze dell’ordine che al loro arrivo hanno dovuto fare i conti con il marito.

In un primo momento l’uomo si era semplicemente rifiutato di mostrare i propri documenti, poi la discussione si è fatta più aspra e ha tentato di colpire i militari pur tenendo in braccio la figlioletta: nel parapiglia la piccola ha anche subito un colpo al volto, sbattendo contro la testa di un carabiniere.

A quel punto il 27enne è stato arrestato per resistenza e lesioni: un arresto poi convalidato che lo costringerà all’obbligo di firma quotidiano mentre per la moglie è arrivata una denuncia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.