BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Arredo e design: Fattorini progetta il futuro con due nuovi marchi

Il Mobilificio Fattorini guarda al futuro. L’azienda, che quest’anno festeggia il 55esimo anniversario di fondazione, presenta due nuovi marchi: “Fattorini 1961” e “Fattorini Lab”, confermando e rafforzando una progettualità di respiro nazionale e internazionale.

Il primo è dedicato alla produzione di sedie, tavoli e complementi d’arredo di design: la clientela potrà contare su un’offerta ancora più ampia che si svilupperà operando a livello dei più importanti brands d’Europa. A caratterizzare “Fattorini 1961″ è l’internazionalizzazione: da ormai diversi anni l’azienda sta lavorando in tutto il continente e in nord America ottenendo grosse soddisfazioni sia in termini di numeri sia di successo del marchio.

Il secondo è “Fattorini Lab”, dedicato alla progettazione su misura degli spazi distinto dalla particolare attenzione per le specifiche esigenze del cliente.

fattorini

A dare il via a questa nuova fase di sviluppo è l’architetto Marco Fattorini, che ha preso in mano la direzione dell’azienda fondata dal padre, Alberto: un passaggio generazionale che ha apportato nuove energie e progetti. Concreto e intraprendente, il direttore sin da ragazzo è stato partecipe e ha vissuto la vita dell’impresa, cimentandosi nella realtà quotidiana e apprendendone l’attività. Guidato da un’anima da progettista con una visione dagli ampi orizzonti, è salito al timone dopo essersi laureato e aver acquisito esperienza anche in altri studi di architettura.

Accanto a lui, il fratello, Fabio, che si occupa di contabilità e amministrazione, con cui costituisce un affiatato sodalizio per affrontare sfide sempre nuove con dinamicità ed entusiasmo.

L’elemento strategico è la progettazione. Marco Fattorini spiega: “È fondamentale e credo debba essere la base di ogni nostra azione. Sviluppare un progetto, infatti, permette di capire quello che si sta facendo e di pianificare il futuro. Ho voluto dare questa nuova impronta all’azienda partendo dal bagaglio di competenze che già possedeva, essendo una realtà solida con un’esperienza di lungo corso. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i clienti che in passato ci hanno dato tante soddisfazioni, che con i loro riscontri hanno aiutato a migliorarci e che stanno continuando a fare riferimento a noi”.

L’azienda si rivolge a: rivenditori, architetti, privati e famiglie. Il neodirettore evidenzia: “Produciamo su misura qualsiasi tipo di fornitura, sia arredo per ristoranti, bar e hotel, sia per la casa. Vogliamo effettuare molta ricerca, sperimentare materiali e tecnologie nuove, costruendo spazi e non solo arredi, facendoli calzare attorno alle persone”.

Un esempio di made in Italy di successo che vende in tutto il mondo. Fattorini afferma: “All’estero è molto apprezzata l’italianità ben fatta: sanno che siamo creativi e che possiamo realizzare dei bei progetti. Prodotti semplici e puliti, che siano riconoscibili e solidi, richieste universali, che provengono da tutti i Paesi”.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.